Home Articoli Altro Virginio Aiello, Il pianista accompagnatore(Lulu Press)

Virginio Aiello, Il pianista accompagnatore(Lulu Press)

0
GD Star Rating
a WordPress rating system
CONDIVIDI
Virginio Aiello, Il pianista accompagnatore(Lulu Press), 5.0 out of 5 based on 1 rating

Virginio Aiello, Il pianista accompagnatore(Lulu Press)

Il repertorio della popular music è un patrimonio collettivo, probabilmente quello maggiormente conosciuto da tutti coloro che ascoltano musica e anche quello che ha fatto nascere in molti il desiderio di avvicinarsi a uno strumento musicale, che sia una chitarra, un basso, un pianoforte, per suonare i propri pezzi del cuore o accompagnare una bella voce. Spesso mettere le mani sul pianoforte per eseguire una bella canzone è comunque esperienza diretta priva di specifica preparazione. Si va per emulazione, a orecchio.

Le basi teoriche sono spesso deboli quando addirittura assenti, mentre sappiamo che conoscere la teoria che regola l’armonia della musica moderna, saper utilizzare con disinvoltura accordi e variazioni melodiche, essere in possesso di quelle formule più o meno fisse che la strutturano in brani di successo può essere indubbiamente una facilitazione nell’esecuzione delle stesse.

Con il fine di fornire un supporto di studio che vada in questa direzione nasce “Il pianista accompagnatore. Manuale per l’accompagnamento al pianoforte in stile pop/jazz” di Virginio Aiello, pianista, compositore, didatta, fisarmonicista di cui avevamo avuto modo già di apprezzare “Tecnica moderna per pianoforte (Pop e Jazz)”.

Il pianista accompagnatore” è concepito come un percorso di apprendimento progressivo diviso in due parti. La prima sezione del libro è dedicata alla base teorica che introduce direttamente alla seconda sezione contenente modelli di accompagnamento pratico su un repertorio di celebri pezzi legati al linguaggio pop, rock, blues e jazz.

Pertanto nella prima parte del volume sono esposte le basi teoriche, armoniche, ritmiche, partendo dallo studio delle triadi, degli accordi di settima, delle cadenze armoniche e dei giri armonici più frequentemente utilizzati, nonché gli arpeggi, le variazioni melodiche e sono proposti alcuni pattern ritmici per l’accompagnamento.

La parte dedicata al repertorio consiste invece in una selezione di pezzi storici del contesto pop, rock, italiano e internazionale. L’invito intelligente che Virgilio Aiello rivolge a coloro che intendono dedicarsi allo studio di questi brani è quello di studiarne a fondo la struttura per comprenderla, capire la funzione degli accordi e le ritmiche dell’accompagnamento. Soltanto dalla comprensione delle architetture può partire la costruzione di qualcosa di solido, soltanto uno studio analitico può dare allo studente quell’autonomia indispensabile ad affrontare questo linguaggio e a suonare magari in un gruppo.

Tutti i brani proposti hanno delle corrispondenti tracce audio da ascoltare grazie al link fornito dall’autore, così da avere chiara subito l’idea dell’andamento del pezzo, le sue dinamiche, la velocità e le modalità di esecuzione in generale.

Per concludere, utilissimi anche i consigli che Virginio Aiello dà in prima persona nell’Introduzione.

L’autore ha pubblicato già un secondo volume che è di approfondimento di cui potete avere un’anticipazione in questo video.

Pianosolo consiglia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here