Home Lezioni Vincere la PAURA del pubblico: tecniche efficaci per trasformare l’ansia in arte

Vincere la PAURA del pubblico: tecniche efficaci per trasformare l’ansia in arte

1

In un mondo in cui esibirsi è fondamentale, la paura del pubblico rimane una delle sfide più grandi per qualsiasi musicista e pianista. Emanuele Ferrari, in questo nuovo video della serie PianoLab. Fare e capire la musica,  ci fornisce una prospettiva innovativa su come affrontare questa temuta sensazione. La sua tesi principale? La paura del pubblico non è un nemico esterno da combattere, ma un aspetto di noi stessi da comprendere e accettare. Imparare a conoscere questa paura ci aiuta a conoscersi meglio.

Il consiglio del Maestro Ferrari è chiaro: iniziamo a simulare le situazioni che potrebbero provocare in noi questa paura. Come? Ad esempio utilizzando la tecnologia a nostro favore!

Registrarsi mentre si suona, sebbene possa sembrare un’azione banale, in realtà offre l’opportunità di sperimentare, seppur in misura ridotta, le sensazioni che si proveranno di fronte a un pubblico vero e proprio. Il semplice atto di accendere una videocamera e sapere di essere registrati può alterare significativamente il nostro stato emotivo, offrendoci un’anticipazione di quello che potremmo provare sul palco. Questo processo di riflessione personale, dettato dall’ascolto e dall’osservazione di sé, si rivela cruciale per comprendere meglio le proprie reazioni emotive e tecniche.

La chiave, quindi, sta nell’usare queste registrazioni non solo per migliorare tecnicamente, ma anche per osservare e capire le nostre reazioni psicologiche di fronte alla pressione di un’esibizione. La registrazione diventa così uno strumento di autoanalisi e crescita personale, permettendoci di affrontare con maggiore consapevolezza e preparazione il palco.

Per concludere Emanuele Ferrari ci invita a considerare la paura del pubblico non come un ostacolo insormontabile, ma come un’opportunità per un viaggio interiore di auto consapevolezza e miglioramento. Con l’uso sapiente della tecnologia e un atteggiamento aperto verso l’auto esplorazione, possiamo trasformare la nostra paura in un prezioso alleato per la nostra arte!

Pianosolo consiglia

1 commento

  1. Grazie mille Maestro Ferrari per questa lezione molto interessante.
    Nel mio piccolissimo studio dello strumento musicale (organetto a 8 bassi) ho provato questa spiacevole/piacevole esperienza e sistematicamente quando provo a riprendermi con la telecamera del mio cellulare faccio degli stupidi errori che normalmente invece non mi capitano.
    Quindi questa lezione per me è stata utilissima per allenarmi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here