Home Articoli Tra parole e musica: Inna Faliks. Intervista

Tra parole e musica: Inna Faliks. Intervista

0
GD Star Rating
loading...
CONDIVIDI
Tra parole e musica: Inna Faliks. Intervista, 5.0 out of 5 based on 1 rating

Tra parole e musica: Inna Faliks. Intervista

In occasione di Cremona Mondo Musica –Piano Experience 2017 abbiamo incontrato Inna Faliks, artista originaria dell’Ucraina ora residente negli Stati Uniti, che si è esibita nell’ambito del ricco programma di eventi della manifestazione, particolare per il Fazioli Piano Festival in Sala Zelioli Lanzini.

Interprete incantevole e appassionata, Inna Faliks da sempre porta avanti progetti in cui il repertorio classico apre a visioni sul futuro, proponendo programmi da concerto originali ed estremamente interessanti, con opere di compositori contemporanei e con una propensione particolare alla commistione tra linguaggi artistici di differenti ambiti: poesia, teatro.

L’incontro è stato occasione per parlare della sua produzione discografica intitolata: “Polonaise-Fantaisie: The Story of a Pianist” (Delos), una narrazione autobiografica su testo della stessa Faliks, in cui la voce narrante è quella dell’attrice Rebecca Mozo, mentre la pianista alterna alla  narrazione l’esecuzione di brani di Chopin, Mozart, Liszt, Gerswhin, Carter, Shchedrin e molto altro.

Un lavoro in cui la storia di questa artista è raccontata attraverso le parole e la musica che sembra accompagnare queste parole in maniera naturale, in una intersezione linguistica senza soluzione di continuità.

 

Pianosolo consiglia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here