Home Articoli Tra parole e musica: Inna Faliks. Intervista

Tra parole e musica: Inna Faliks. Intervista

0
GD Star Rating
loading...
CONDIVIDI
Tra parole e musica: Inna Faliks. Intervista, 5.0 out of 5 based on 1 rating

Tra parole e musica: Inna Faliks. Intervista

In occasione di Cremona Mondo Musica –Piano Experience 2017 abbiamo incontrato Inna Faliks, artista originaria dell’Ucraina ora residente negli Stati Uniti, che si è esibita nell’ambito del ricco programma di eventi della manifestazione, particolare per il Fazioli Piano Festival in Sala Zelioli Lanzini.

Interprete incantevole e appassionata, Inna Faliks da sempre porta avanti progetti in cui il repertorio classico apre a visioni sul futuro, proponendo programmi da concerto originali ed estremamente interessanti, con opere di compositori contemporanei e con una propensione particolare alla commistione tra linguaggi artistici di differenti ambiti: poesia, teatro.

L’incontro è stato occasione per parlare della sua produzione discografica intitolata: “Polonaise-Fantaisie: The Story of a Pianist” (Delos), una narrazione autobiografica su testo della stessa Faliks, in cui la voce narrante è quella dell’attrice Rebecca Mozo, mentre la pianista alterna alla  narrazione l’esecuzione di brani di Chopin, Mozart, Liszt, Gerswhin, Carter, Shchedrin e molto altro.

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookies per visualizzare il contenuto.

Un lavoro in cui la storia di questa artista è raccontata attraverso le parole e la musica che sembra accompagnare queste parole in maniera naturale, in una intersezione linguistica senza soluzione di continuità.

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookies per visualizzare il contenuto.

 

Pianosolo consiglia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here