Home Premium Gold Sally – Tutorial per Pianoforte (Vasco Rossi)

Sally – Tutorial per Pianoforte (Vasco Rossi)

0
GD Star Rating
loading...
CONDIVIDI
sally spartito pianoforte

Brano del 1996 pubblicato nell’album “Nessun pericolo…per te”, scritto e cantato da Vasco Rossi e successivamente da Fiorella Mannoia (cover presentata nell’ album del 1999 “Certe piccole voci”) , “Sally” è sicuramente uno dei pezzi più famosi e riusciti del musicista che ha dichiarato di aver spesso voglia di fare un concerto solo per cantare questa canzone.

Vasco sostiene di avere avuto l’ispirazione per la scrittura del testo durante una notte a Saint Tropez. Dopo una serata in una discoteca il cantautore fu colpito all’uscita da una donna che sapeva essere l’amante e la segretaria di un suo amico. La donna camminava con aria dimessa e malinconica, così Vasco prese in mano la chitarra per raccontare i sentimenti e le emozioni contrastanti di molte donne che hanno lottato una vita intera e che, una volta acquisita consapevolezza, abbandonano le illusioni con forza e coraggio.

Il finale del testo lancia comunque un bellissimo messaggio di riscatto, cosa che ha fatto pensare che Vasco Rossi abbia voluto rappresentare se stesso raccontando di Sally, della propria parabola di vita, dei fallimenti e delle risalite, del successo raggiunto passando attraverso infinite battaglie personali.

La musica

Il brano è in tonalità di Re maggiore con un’introduzione pianistica di otto battute, le classiche di un periodo musicale. Essendo un brano “alla Vasco”, è pieno di note ribattute alla melodia, mentre la mano sinistra è impegnata in accordi a volte rivoltati, a volte in stato fondamentale.

Le pause sono molto importanti e devono essere rispettate. Solitamente la tendenza dei pianisti è quella di prolungare le note infischiandosi delle pause, per il semplice fatto che il suono del pianoforte è costretto a decadere e quindi col passare del tempo sempre più debole. Ciò non deve essere però motivo anarchia musicale.

Il brano è ricco di terzine di quarti, ovvero terzine che complessivamente occupano metà battuta (2/4), che devono essere scandite perfettamente. Per facilitare la suddivisione ritmica puoi immaginarle come terzine di ottavi legate a due a due.

Video tutorial: Come suonare Sally

Guarda il video tutorial per imparare a suonare il brano:

Per continuare la lettura...

Questo contenuto è riservato agli utenti premium gold, coloro che hanno sottoscritto un abbonamento ai contenuti esclusivi di Pianosolo.it. Se sei già un utente premium gold accedi qui altrimenti registrati.


Pianosolo consiglia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here