Home Articoli Altro Pianoforti in fiera e un festival internazionale a Cremona Musica 2018

Pianoforti in fiera e un festival internazionale a Cremona Musica 2018

0
GD Star Rating
loading...
CONDIVIDI
Pianoforti in fiera e un festival internazionale a Cremona Musica 2018, 5.0 out of 5 based on 2 ratings

Pianoforti in fiera e un festival internazionale a Cremona Musica 2018

Dal 28 al 30 settembre appuntamento a Cremona per musicisti, appassionati, studenti di musica e operatori del settore per un’edizione di Cremona Musica che si preannuncia quanto mai interessante.

Lo storico salone internazionale dedicato alla liuteria è andato progressivamente includendo nel tempo un’ampia sezione dedicata ai pianoforti e agli strumenti a tastiera denominata Piano Experience, un Acoustic Guitar Village, dedicato alla chitarra acustica, classica e moderna, una sezione per i fiati, Cremona Winds. La novità di quest’anno è rappresentata da un’area dedicata alla fisarmonica, l’Accordion Show.

Oltre a rappresentare un’occasione unica di incontro e confronto per gli esperti e tutti coloro che operano professionalmente nel mondo musicale, produttori, rivenditori, distributori di strumenti musicali, musicisti professionisti, amatori, studenti di musica, giornalisti, editori, Cremona Musica anche quest’anno offre un ampio programma di eventi a cui assistere all’interno del grande spazio espositivo di Cremona Fiere.

Concerti, seminari, conferenze, presentazioni di novità editoriali, workshop contribuiscono a fare dell’esposizione un’iniziativa culturale a tutto tondo in cui l’esperienza musicale è concreta e completa.

La sezione dedicata al pianoforte, Piano Experience, organizzata con la collaborazione di AIARP, associazione italiana accordatori e riparatori pianoforti e il cui artistic advisor è il Maestro Roberto Prosseda, quest’anno presenta una novità importante.

Ogni espositore avrà a disposizione una sala indipendente in cui i visitatori potranno provare in tranquillità i pianoforti esposti e ascoltare i numerosi concerti in programma i cui protagonisti sono tutti pianisti di rilievo internazionale.

Steinway & Sons, brand che si accinge a festeggiare i suoi 165 anni, esporrà in Sala Cristofori e proporrà le performance di artisti come Vanessa Benelli Mosell, Boris Berman, Roberta Di Mario, Filippo Gamba, Luca Rasca e Vovka Ashkenazy con una lezione-concerto sulla tecnica pianistica.

In Sala Guarneri sarà possibile invece vedere e provare i pianoforti Fazioli, oltre che ascoltare Leonora Armellini, Mariangela Vacatello, Riccardo Risaliti, Axel Trolese, The Pianos Trio.

Sempre in Sala Guarneri Louis Lortie presenterà LacMus, il festival che ha fondato nel 2017 sul Lago di Como. Eseguirà inoltre dal vivo i 12 Studi op. 25 di Chopin al pianoforte Fazioli F 278.

Yamaha e Bösendorfer saranno in Sala Stradivari con i loro pianoforti e offriranno al pubblico un interessante festival che annovera tra gli interpreti i nomi di Gaia Sokoli, Gile Bae, Irene Veneziano, Costantino Catena, Alberto Nosé, Giovanni Bellucci.

Sabato 29, inoltre, alle ore 21, in Piazza del Comune a Cremona, torna il “Yamaha Silent Wifi Concert” con PianoLink e SilentSystem. Accanto al pianoforte di Andrea Vizzini il violino silenzioso di Isabel Gallego, musica, poesia con Antonio Gargiulo e la pittura live di Valerio Cassano. Sul sito Cremona Musica potete prenotare le vostre cuffie!

In Sala Amati si svolgerà lo Steingraeber Piano Festival, organizzato da CremonaFiere in collaborazione con Pianoforti Bergamini, che ospiterà artisti come Sandro Ivo Bartoli, Fernanda Damiano, Jura Margulis, una lezione concerto di Massimiliano Genot e una conferenza di Alexander Kerstan.

Per la prima volta a Cremona i pianoforti Petrof. L’esposizione, a cui ha collaborato la ditta Bergamini, si terrà in Sala Amati e sarà arricchita da due importanti recital di pianisti di fama internazionale, il pianista brasiliano Alvaro Siviero, e il pianista georgiano (naturalizzato americano) George Vatchnadze.

Cremona Musica sarà anche occasione per conoscere numerose novità editoriali, ad esempio “Soviet Piano” di Luca Ciammarughi edito da Zecchini, oppure “Notes from the piano’s bench” di Boris Berman pubblicato dalla Yale University Press, o ancora “Quando il mondo si fermò ad ascoltare”, volume di Stuart Isacoff dedicato a Van Cliburn, che esce per la EDT. Sempre della EDT sarà presentato “Il pianoforte”, un manuale a cura di Ala Botti Casselli e in collaborazione con la Società Italiana di Musicologia, alla presenza di Ala Botti Casselli ed Emanuele Arciuli. Sandro Cappelletto presenterà inoltre il volume “Musica” dell’Enciclopedia Treccani.

Per gli appassionati di storia del pianoforte c’è anche una mostra, “Italian Piano Experience”, a cura di Cremona Musica in collaborazione con Bizzi Clavicembali e coordinata da Claudio Brizi e Guido Bizzi, che, inaugurata a Pechino lo scorso maggio, proporrà una panoramica sull’evoluzione dello strumento dai suoi antenati ai giorni nostri.

Impossibile elencare i numerosi eventi in programma, per i quali vi rimandiamo al programma completo sul sito di Cremona Musica.

Pianosolo sarà in fiera per raccontarvi l’evento, ma anche per partecipare alla presentazione organizzata da MDS dei volumi della serie Urtext Primo e della prima edizione Urtext del Mikrokosmos di Bartok.

Gli orari di Cremona Musica sono:
Venerdì 28 e Sabato 29 settembre 2018 dalle 10,00 alle 19,00
Domenica 30 settembre 2018 dalle 10,00 alle 18,00

I biglietti sono acquistabili on line o direttamente sul posto. Per tutte le info vi rimandiamo al sito di Cremona Musica.

Pianosolo consiglia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here