Home Intermedio Looney Tunes Theme – Spartito per pianoforte

Looney Tunes Theme – Spartito per pianoforte

0
GD Star Rating
loading...
CONDIVIDI
Looney Tunes Theme - Spartito per pianoforte, 5.0 out of 5 based on 1 rating

Chi non conosce i Looney Tunes, la celebre serie animata della Warner Bros, nata nel 1930 e riadattata per il piccolo schermo negli anni 70.

Tutti noi, da piccoli, ne abbiamo guardato almeno una puntata, emozionati di fronte alle mirabolanti avventure di Bugs Bunny, Daffy Duck, Taddeo, Porky Pig, Titti & Silvestro, la Nonna, Willy il Coyote e Beep Beep soltanto per citare alcuni dei suoi personaggi.

La sigla composta Charlie Tobias, Murray Mencher, and Eddie Cantor nel 1935 è diventata ben presto talmente popolare e nota da passare di generazione in generazione.

Poiché all’età di 36 anni sono ancora un fan dei Looney Tunes, ho deciso di trascrivere al pianoforte proprio questa magnifica sigla. Ecco la mia esecuzione:

Come studiare il brano?

Per avvicinarsi al brano si deve avere molto chiaro la tecnica dello “staccato”, qualora non lo aveste ben chiara vi consiglio una lettura di un articolo di approfondimento sullo staccato. Dobbiamo infatti far capire bene quando le note sono staccate per dare un effetto giocoso e ritmato al pezzo. La mano destra non presenta ulteriori difficoltà tecniche, mentre la sinistra ha bisogno di più tempo per essere assimilata. Il mio consiglio è quello di affrontare il brano per individuare le parti più complesse e ripeterle più volte, possibilmente in maniera isolata.

Personalmente ho incontrato difficoltà nel suonare correttamente i bassi in velocità e ai salti tra i bassi e le ottave delle battute successive. Ho dovuto suonarle lentamente velocizzando piano piano e soffermandomi sui salti.

Sulle ottave presenti a battuta 2 e 4 non siete costretti a farle legate, ma potrebbe essere interessante proporre un crescendo legato che si contrapponga con lo staccato della mano destra.

Il miglior consiglio che posso darvi è sempre lo stesso: suonate lentamente e ripetete i passaggi più complicati. Uno studio lento rende cento volte di più, provare per credere.

Scarica lo spartito per pianoforte qua

Per domande, commenti e dubbi sono a tua disposizione.

Pianosolo consiglia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here