Home Articoli Altro È Jae Hong Park il vincitore della 63° edizione del Concorso Pianistico...

È Jae Hong Park il vincitore della 63° edizione del Concorso Pianistico Internazionale Ferruccio Busoni

0
GD Star Rating
loading...
CONDIVIDI

È il coreano Jae Hong Park il vincitore della 63° edizione del Concorso Pianistico Internazionale Ferruccio Busoni che si è conclusa pochi giorni fa nella sala del Teatro Comunale di Bolzano.

Jae Hong Park, Ferruccio Busoni Piano Competition 2021, Bolzano Foto: T.Sorvillo L.Guadagnini

Durante la finalissima, con l’’Orchestra Haydn di Bolzano e Trento, si sono sfidati sul palcoscenico l’austriaco Lukas Sternath e i coreani Jae Hong Park e Do-Hyun Kim, eseguendo tre capolavori del repertorio per pianoforte e orchestra, pagine dense di virtuosismo, sotto la direzione di Arvo Volmer: il Concerto di Beethoven n. 5 op. 73, il Concerto n.3 op. 30 di Rachmaninov e il Concerto n. 2 op. 16 di Prokofiev.

La giuria di qualità presieduta da Louis Lortie ha infine decretato il risultato della 63° edizione del Concorso Busoni: Jae Hong Park si aggiudica il Premio Busoni, al secondo posto Do-Hyun Kim e terzo classificato Lukas Sternath.

Jae Hong Park ha iniziato giovanissimo a collezionare successi in diversi concorsi internazionali: vincitore del primo premio del Gina Bachauer Young Artists International Piano Competition e del Cleveland International Piano Competition for Young Artists, ha vinto il Finalist Prize all’Arthur Rubinstein International Piano Master Competition e ha ottenuto il quarto posto in occasione del Concorso pianistico internazionale di Ettlingen.

A soli 22 anni è già un musicista maturo e ha alle spalle anche diverse esibizioni con orchestre come la Israel Philharmonic Orchestra, la Jerusalem Camerata e la Utah Symphony Orchestra.

Oltre ai primi tre premiati la classifica finale del concorso vede dunque l’ucraino Illia Ovcharenko e l’italiano Francesco Granata al 6° posto ex equo, il russo Vladimir Petrov al 5° posto, e Serena Valluzzi al 4° posto. Inoltre Jae Hong Park si è aggiudicato il premio Premio speciale per la musica da camera ed il Premio speciale per la migliore esecuzione di un brano di Busoni.

Il Premio speciale per la migliore esecuzione del brano di musica contemporanea è andato invece a Do-Hyun Kim, mentre il vincitore del Premio del pubblico è Vladimir Petrov.

I candidati hanno dovuto sostenere prove eliminatorie molto impegnative, che oltre ad una prima selezione sulla base di video e curriculum prevedono una fase di preselezione, una semifinale ed una finale solistiche, una prova cameristica, ed il concerto finale con orchestra. Il vincitore del concorso dimostra attraverso queste fasi di possedere una personalità artistica e un’alta caratura musicale, avvicinandosi idealmente alla figura del dedicatario del concorso, virtuoso pianista, intellettuale e grande compositore.

Ed ecco i premi che i vincitori hanno ricevuto.

PREMIO BUSONI | 22.000 € donato dalla Città di Bolzano
JAE HONG PARK
SECONDO PREMIO | 10.000 € donato dalla Fondazione Cassa di Risparmio
DO-HYUN KIM 
TERZO PREMIO | 5.000 € donato dalla Banca Popolare dell’Alto AdigeLUKAS STERNATH
QUARTO PREMIO | 4.000 € donato dall’Azienda di Soggiorno di Bolzano
SERENA VALLUZZI
QUINTO PREMIO | 3.000€ donato dal Rotary Club Bolzano
VLADIMIR PETROV
SESTO PREMIO | 2.500 € donato da MARLENE
ex equo ILLIA OVCHARENKO/FRANCESCO GRANATA
 
PREMI SPECIALI
 
Premio speciale per la migliore esecuzione di un brano di F. Busoni | 3.000 € donato dalla Fondazione Busoni – Mahler e il Centro Studi Musicali F. Busoni di Empoli (assegnato ad uno tra i 12 partecipanti alle finali solistiche)
JAE HONG PARK
Junior Jury Prize | Assegnato dalla giuria di giovani studenti di pianoforte altoatesini offre la possibilità di un concerto durante il Festival Busoni nel 2022
DINA IVANOVA
Premio del pubblico | 3.000 € donato dall’Associazione Amici del Concorso Busoni
VLADIMIR PETROV
Premio Alice Tartarotti | 1.000 € donato dalla Fondazione Alice Tartarotti (destinato al Premio Busoni o al più alto classificato in assenza di vincitore)
JAE HONG PARK
Premio Marisa Windisch | 1500 € donato dall’Associazione Amici del Concorso Busoni in memoria d Marisa Windisch, appassionata sostenitrice del concorso (assegnato al più giovane tra i 7 candidati alle prove cameristiche)
LUKAS STERNATH
Premio speciale per la migliore interpretazione del brano di musica da camera | offerto da “Impresariat Simmenauer”. Il vincitore di questo premio, assegnato quest’anno dal Quartetto Schumann tra i 7 concorrenti della prova cameristica, si esibirà con l’ensemble in una tournée nel febbraio 2023
JAE HONG PARK
Premio speciale per la migliore interpretazione del brano contemporaneo per pianoforte | parte della partnership con il Concours International de piano d’Orléans che offre al vincitore la possibilità di esibirsi durante i “Matinées du piano” organizzati dal concorso.
DO-HYUN KIM
“Keyboard Trust Career Development Prize” | assegnato da “The Keyboard Charitable Trust”, viene assegnato al vincitore del Premio Busoni e consiste in un concerto di debutto presso la Steinway Hall di Londra (in caso di primo premio non assegnato il premio può andare ad un altro dei partecipanti)
JAE HONG PARK
Premio Haydn/Nippon Artists | assegnato dall’Orchestra Haydn e Nippon Artists al vincitore del Premio Busoni, consiste in una tournée in Giappone nel 2023 con l’orchestra.
JAE HONG PARK

Pianosolo consiglia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here