Home Articoli Gloria Campaner, Home (Warner Music 2018). I live di Pianosolo

Gloria Campaner, Home (Warner Music 2018). I live di Pianosolo

0
GD Star Rating
loading...
CONDIVIDI
Gloria Campaner, Home (Warner Music 2018). I live di Pianosolo, 5.0 out of 5 based on 1 rating

Gloria Campaner, Home (Warner Music 2018). I live di Pianosolo

“C’è una grande differenza fra essere a casa e sentirsi a casa” scrive Gloria Campaner nel booklet del suo recente “Home”, uscito qualche giorno per i tipi della Warner Music.

Ci sono case reali e case interiori. Questo disco nelle intenzioni della pianista è una sorta di ritorno a casa e al contempo un augurio a quanti lo ascolteranno di sentirsi a casa proprio attraverso questa musica.

Una casa sentimentale per Gloria Campaner è la musica di Robert Schumann, che la pianista ha più volte dichiarato di prediligere, una devozione che qui esprime attraverso la registrazione di uno dei concerti più noti ma anche più complessi della letteratura del genere, eseguito con quello slancio e quella passione che l’opera richiede e che sembra aderire perfettamente al temperamento della Campaner, eppure con ampi respiri nelle sezioni più meditative.

“Home” contiene infatti la registrazione del Concerto per pianoforte e orchestra in la minore op. 54 in occasione del concerto al Gran Teatro La Fenice di Venezia con l’Orchestra Filarmonica della Fenice e la direzione di John Axelrod.

Un nido sicuro anche le “Scene infantili” op. 15 che Gloria Campaner racconta di aver studiato da bambina come primo ciclo di Schumann, miniature su cui far viaggiare l’immaginazione e ritrovare ricordi, registrate invece presso la Fazioli Concert Hall a Sacile. Lo sguardo di Gloria Campaner qui si fa stupore, magico incanto, visione di un universo di cui ci rende la propria fotografia ma che tutti noi non smettiamo di ricreare con la nostra immaginazione.

Sono i bambini in un certo senso i destinatari di “Home”, sia quelli reali che abitano in tutte le case del mondo, sia quelli che invece risiedono in ognuno di noi a dispetto dell’età. L’infanzia come uno stato di grazia che ci consente di vedere oltre le apparenze con quello sguardo speciale che viene dal cuore. Gloria Campaner cita proprio il “Piccolo Principe” a margine delle sue note di copertina: “Ecco il mio segreto, è molto semplice: non si vede bene che col cuore, l’essenziale è invisibile agli occhi”.

“Home” inoltre è realizzato a sostegno dell’Associazione Cometa, una charity che aiuta i bambini in difficoltà con storie personali e familiari molto complesse, a conferma dell’impegno dell’artista in progetti solidali ad alto impatto sociale.

Tutto questo Gloria Campaner ce lo ha raccontato in occasione dell’intervista che abbiamo realizzato in diretta dal nostro studio, per il ciclo “I live di Pianosolo”.

“Home” sarà presentato a Roma l’11 dicembre alle ore 18 presso l’Auditorium del Gonfalone in Via del Gonfalone 32/A con introduzione di Gastón Fournier-Facio. Gloria Campaner sarà disponibile per firmare la vostra copia di “Home”.

Pianosolo consiglia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here