Home Teoria ABC Gli abbellimenti: il trillo

Gli abbellimenti: il trillo

8
GD Star Rating
loading...
CONDIVIDI
Gli abbellimenti: il trillo, 5.0 out of 5 based on 294 ratings

Il trillo è uno degli abbellimenti più brillanti che esistono. Va eseguito molto velocemente e consiste nell’alternarsi di due note ravvicinate che distano fra di loro di un tono o semitono diatonico.

Il trillo si suddivide in molte categorie, e può essere:

  • Diretto (ascendente)
  • Indiretto (discendente o rovesciato)
  • Preparato
  • Con conclusione
  • Misurato
  • Libero

Prima di cominciare a parlarti dei vari tipi di trilli, vorrei farti vedere questo breve video in cui spiego come poterli eseguire:

    Questo schema riassume in linea di massima tutti i tipi di trilli:

    Trillo Diretto

    Il trillo è diretto quando inizia con la nota reale e finisce con questa.

    (a sinistra trovi come viene raffigurato, e a destra come viene eseguito)

    Si esegue in questo modo:

      Trillo Indiretto

      Il trillo è indiretto quando inizia con la nota ausiliaria superiore e questa è rappresentata come un’acciaccatura.

      Si esegue in questo modo:

        Trillo preparato

        Il trillo è preparato quando la nota reale è anticipata da un’acciaccatura che può essere semplice, doppia o tripla.

        Si esegue in questo modo:

          Trillo con Conclusione

          E’ l’ inverso del trillo con preparazione, infatti le notine dell’acciaccatura vengono poste dopo il trillo e non prima.

          Si esegue in questo modo:

            Trillo Misurato

            Il trillo si dice misurato quando l’alternarsi delle due note ha una figurazione ritmica ordinata e ben precisa

            Trillo Libero

            Il trillo invece è libero quando non ci sono regole ben precise sul come eseguirlo e  l’autore non lo ha specificato.

            Altre informazioni le potete trovare a questa pagina: http://it.wikipedia.org/wiki/Abbellimento

            Pianosolo consiglia

            8 COMMENTI

            1. e il trillo con alterazione? se sono presenti più trilli nella stessa misura ma solo sul primo è presente l’alterazione, questa va mantenuta anche a tutti i seguenti trilli nella misura?
              per esempio nella Rapsodia in blu (piano solo)

            LASCIA UN COMMENTO

            Please enter your comment!
            Please enter your name here