Home Lezioni Gigi D’Agostino – L’amour Toujours – Spartito per pianoforte

Gigi D’Agostino – L’amour Toujours – Spartito per pianoforte

0
GD Star Rating
loading...
CONDIVIDI
Gigi D'Agostino - L'amour Toujours - Spartito per pianoforte, 5.0 out of 5 based on 1 rating

Gigi D’Agostino, dj e producer italiano, pubblica nel lontano 1999 L’amour toujours, da cui l’omonimo singolo L’amour toujours (I’ll Fly with You), che diverrà uno dei dischi dance più famosi degli anni 2000′ raggiungendo le vette delle classifiche di molti paesi europei e vincendo il disco d’oro in Danimarca e il disco di platino in Italia.

video

A seguito di un po’ di nostalgia di quel periodo, e sotto richiesta di un amico, ho deciso di ricercare lo spartito del pezzo nei siti di musica e partiture più conosciuti del Web. Ho trovato un arrangiamento per pianoforte che si avvicina molto al brano originale e che ho provato per voi.

Il brano è in tonalità di RE maggiore e segue dall’inizio alla fine il giro armonico I-III-VI-IV (RE – FA# min – SI min – SOL). Al basso si utilizza un’ottava alternata mentre la mano destra, spostata di un’ottava sopra, esegue per lo più ottave.

La mano destra non interviene nelle prime otto battute, per poi entrare in levare con un pattern ripetitivo che varia esclusivamente di una nota (il re diventa do# quando siamo in fa#min). In questa prima sezione non si presentano grandi difficoltà. Anche nelle ottave che seguono, non si riscontrano problemi di esecuzione: basta fare attenzione al tempo e a cercare di creare un minimo di legato fra le parti. Per ottenere il legato occorre legare le note superiori dell’ottava, in quanto al basso è impossibile farlo con il pollice. A riguardo trovi un articolo molto dettagliato su come suonare le ottave che ti aiuterà in questa pratica.

La parte più problematica del brano, che richiede molta concentrazione, è quella del ritornello nell’ultima pagina in cui la mano destra compie dei salti. Un pianista poco esperto potrebbe necessitare di molta pratica (lo studio è fondamentale). Il vantaggio di avere un basso costante e ripetitivo ci consente di concentrarci sulla mano destra e sui passaggi più ostici con più semplicità e naturalezza.

Una volta chiariti i passaggi più complessi è possibile suonare integralmente il pezzo, che potrai iniziare a godere pienamente a distanza di poco tempo, se avrai seguito le nostre dritte.

Scarica lo spartito qua

Per qualsiasi dubbio e o necessità ricordati che siamo a tua disposizione. Puoi lasciare un commento sotto all’articolo. Buono studio

Pianosolo consiglia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here