Home Avanzato F. Chopin, Studio n.1 op.10

F. Chopin, Studio n.1 op.10

1

F. Chopin, Studio n.1 op.10

a cura del Maestro Orazio Maione

video
02:05

chopin

Con il primo Studio op.10 abbiamo il primo manifesto del pianismo romantico. Chopin lo scrisse per se stesso, proprio per sviluppare una maggiore velocità forse nella mano destra, rispetto a quello che era l’impegno del Concerto in Mi minore che stava preparando.

Questo Studio si pone dunque come uno dei più difficili della raccolta ed è particolarmente impegnativo per le mani piccole. I miei suggerimenti su come affrontare questo pezzo vanno soprattutto nella direzione di privilegiare l’importanza del secondo dito nell’arpeggio ascendente e del quinto dito nell’arpeggio discendente. Ovviamente questo studio sarà successivo allo studio di una precisa articolazione delle singole note.

[separatore]

[woocommerce_members_only key=”gold”]

Gli arpeggi più larghi per estensione sono quelli che troviamo a battuta 21-24, dove addirittura tra primo e secondo dito avremo l’estensione di una settima.

Ma gli arpeggi più difficili sono quelli che troveremo fra le battute 29 e 36. Spesso fra la fine del movimento ascendente e di quello discendente è molto più comodo per mantenere flessibilità nei movimenti separare i due sensi dell’arpeggio.

In questi arpeggi che vado a eseguire adesso, l’ultimo, quello in la maggiore avrà addirittura una caratteristica di tale scomodità rispetto a un quinto dito su un tasto nero e le altre dita su tasti bianchi da suggerirne uno studio molto lento con tutte le note slegate. Solo dopo un alto numero di ripetizioni di questo arpeggio molto difficile a note slegate potremo provare lentamente a legarle e a rendere il movimento sempre più fluido.

Una grande pazienza e quantità di ripetizioni di tutti gli arpeggi privilegiando la fluidità del movimento dovrebbero garantire risultati che altri tipi di approccio sicuramente inibiscono.

[/woocommerce_members_only]

Pianosolo consiglia

1 commento

  1. Buon giorno vorrei chiedere un informazione: siccome devo suonare ad un matrimonio e vorrei avere dei consigli,lei fa lezioni on line? Come funziona? Cordiali saluti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here