Home Orbetello Piano Festival 2020

    Orbetello Piano Festival 2020

    0
    GD Star Rating
    loading...
    #_LOCATIONMAP

    Data - 25 Luglio 2020 - 08 Agosto 2020
    Ora: 21:00 - 23:00

    Categorie


    Orbetello Piano Festival 2020, 5.0 out of 5 based on 1 rating

    Dal 25 luglio all’8 agosto torna sulla laguna maremmana Orbetello Piano Festival, rassegna di pianismo classico ideata da Giuliano Adorno e Beatrice Piersanti nel 2012, che giunge quest’anno alla sua nona edizione.

    Giuliano Adorno

    La manifestazione gode del patrocinio del Comune di Orbetello e della Regione Toscana e vedrà la sua realizzazione grazie al contributo di numerosi sponsor e privati.

    Indubbiamente questi primi mesi del 2020 sono stati molto difficili per tutti – dice Adorno –  e sicuramente lo sono stati anche per la musica. In un’ottica di osservazione attenta della situazione e seguendo i protocolli di sicurezza attuali, abbiamo comunque deciso di non interrompere il nostro progetto di valorizzazione del territorio, della musica e dei talenti, anche sulla scorta delle numerosissime richieste ricevute dal nostro pubblico negli scorsi mesi”.

    Per questa edizione il pianoforte del festival risuonerà in due luoghi-simbolo: la Terrazza sulla Laguna di Orbetello e la Torre delle Saline di Albinia.

    Ad aprire il cartellone proprio ad Orbetello il 25 luglio un ospite importante, il pianista Alberto Nosè, che sarà impegnato in un programma molto dedicato alla musica di Yann Tiersen e a quella di Max Richter con un excursus tra i grandi compositori quali Chopin, Satie e Beethoven.

    Il secondo “polo” musicale sarà quest’anno alla splendida Torre Saline di Albinia dove, per la prima volta, si concentrerà la maggior parte dei concerti per quattro serate consecutive.

    Il 6 agosto Leonardo Colafelice terrà un doppio recitale, alle 19 e alle 21.30, dal suggestivo titolo “Stelle”, in occasione del quale potremo ascoltare musiche di Beethoven, Mendelssohn e Tchaikovsky.

    Leonardo Colafelice

    Sempre a Torre delle Saline suoneranno il vincitore di Orbetello Junior Piano Competition 2019, Alessio Ciprietti, la giovane e talentuosa Maya Oganyan, il duo pianistico Simone Librale e Lucrezia Liberati.

    Chiuderà la rassegna l’8 agosto il piano recital del direttore artistico Giuliano Adorno, con musiche di Chopin.

    Quest’anno a Torre Saline per la prima volta, dopo interventi di restauro, sarà visitabile una nuova sala espositiva, la “Sala delle anfore”, dove sarà possibile ammirare le anfore della antica fornace di Albinia che esportavano il vino etrusco in tutta Europa. Il vino sarà protagonista di tutti i nostri appuntamenti, che vedranno ogni sera protagonista anche una cantina del nostro territorio con un brindisi di fine serata.

    L’apertura della Torre Saline per 4 giorni consecutivi grazie alla Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Siena, Grosseto e Arezzo offrirà anche la possibilità di effettuare delle visite guidate alla fortezza (gratuite) e di visitare l’esposizione di una parte della nota collezione d’arte “Spagna – Bellora” di Milano, oltre che partecipare, il 7 Agosto, alla presentazione del libro di Giovanni Magrì “Popolo, nazione ed esclusi” (Castelvecchi editore, 2020) a cura dell’associazione “Filosofia in movimento”.

    L’offerta che quest’anno Orbetello Piano Festival  propone alla Torre delle Saline vuol creare un importante punto di sinergia tra un luogo così ricco di risorse e cultura ed una serie di eventi studiati per esso e cuciti sul territorio.

    A causa delle disposizioni di legge legate all’emergenza sanitaria, l’accesso a tutti gli eventi sarà limitato e sarà necessaria la prenotazione.

    Programma dettagliato e biglietti sul sito di Orbetello Piano Festival.

    Info e prenotazioni telefoniche 3892428801

     

     

     

    Pianosolo consiglia

    Articolo precedenteMasterclass con Silvia Leggio
    Articolo successivoFano Jazz by The Sea 2020

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here