Home Dal Caos all’Umanità del Cosmo! Baglini e Cappelletto per Teatro Ristori Digital

    Dal Caos all’Umanità del Cosmo! Baglini e Cappelletto per Teatro Ristori Digital

    0
    GD Star Rating
    loading...
    #_LOCATIONMAP

    Data - 27 Febbraio 2021
    Ora: 17:00 - 19:00

    Categorie


    Sabato 27 febbraio alle ore 17.00 torna Teatro Ristori Digital con con un originale spettacolo proposto in collaborazione con gli Amici della Musica di Verona. In scena Dal Caos all’Umanità del Cosmo! Beethoven: Sinfonia n. 9 op. 125, trascrizione di Franz Liszt per pianoforte solo, con l’esecuzione di Maurizio Baglini al pianoforte e Sandro Cappelletto, testo e voce narrante.

    Come rendere attuale il mito della Nona Sinfonia di Beethoven? Come renderlo contemporaneo ed emotivamente forte nella trascrizione per pianoforte solo di Franz Liszt? Possono 88 tasti e dieci dita sostituire un’orchestra sinfonica, un coro maschile, un coro femminile e quattro voci soliste? E con quale significato emozionale?

    Ad affrontare l’ardua trascrizione lisztiana del capolavoro sinfonico beethoveniano sarà dunque Maurizio Baglini che definisce l’impresa così: «è come salire in solitaria sull’Everest senza bombole d’ossigeno».

    Compagno di viaggio in questa avventura sarà Sandro Cappelletto che per l’occasione scrive una sorprendente drammaturgia che racconta una storia umana, cosmica, antropologica e politica: ogni movimento rappresenta dunque una tappa dell’esistenza della società che subisce evoluzioni continue. Esempi di trascrizione al pianoforte e di ri-strumentazione si alterneranno alle fasi di questa storia avvincente e all’esecuzione integrale dei singoli movimenti della Sinfonia. Alla fine, sarà il pubblico a decidere se avrà ascoltato, assaporato e visto la Nona Sinfonia di Liszt o quella di Beethoven.

    Per seguire i concerti sarà sufficiente collegarsi alla pagina Facebook del Teatro Ristori o al canale YouTube.

    Pianosolo consiglia

    Articolo precedenteEmanuil Ivanov. Dopo la vittoria al Busoni il debutto alla Scala
    Articolo successivoLivorno Piano Competition 2021

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here