Home Amiata Piano Festival 2021

    Amiata Piano Festival 2021

    0
    GD Star Rating
    loading...
    #_LOCATIONMAP

    Data - 29 Luglio 2021 - 11 Dicembre 2021
    Ora: 19:00 - 21:00

    Categorie


    Dal 29 luglio torna Amiata Piano Festival, rassegna di eccellenze musicali con la direzione artistica di Maurizio Baglini e il coordinamento artistico di Silvia Chiesa. Dopo un anno di silenzio imposto dalla pandemia, il festival, che si svolge presso il Forum Fondazione Bertarelli a Poggi del Sasso (GR), quest’anno si terrà in due sessioni, della quali la prima, Euterpe, sarà dal 29 luglio al 1 agosto, la seconda, Dionisus, dal 26 al 29 agosto, per concludersi con il tradizionale concerto di Natale l’11 dicembre.

    Come ogni anno il programma di Amiata Piano Festival è di altissima qualità artistica e senza limiti di genere, dalla musica da camera alla danza, con i solisti del Balletto di Stoccarda insieme a Silvia Chiesa e Maurizio Baglini su repertorio tra Ottocento e Novecento italiano; dalle riflessioni sulla matematica dei suoni, con due pianoforti in dialogo col matematico e divulgatore scientifico Piergiorgio Odifreddi, a progetti insoliti, sommamente inusuali nei programmi delle normali stagioni, vere curiosità di sottile ricercatezza, come il concerto per arpa e armonica a bicchieri o glassharmonica, strumento di raro fascino anche estetico giacché composto da bicchieri da vino, di Pauline Haas e del musicista francese specializzato in strumenti inconsueti Thomas Bloch. E ancora gli incontri di parola recitata e musica, con la grande Paola Pitagora, impegnata nella narrazione de Le Mille e una Notte sulla trascrizione per pianoforte a quattro mani di Rimsky-Korsakov della sua suite orchestrale Sheherazade con i pianisti Marco Sollini e Salvatore Barbatano. La forte presenza del repertorio novecentesco e contemporaneo, Leitmotiv del festival, si conferma con lo storico ensemble milanese Sentieri Selvaggi guidato da Carlo Boccadoro su rare musiche di Torke, Testoni, Nyman, Jeffes, ma anche con l’inusuale Viaggio Americano per Cinque Tastiere di Emanuele Arciuli impegnato nella sfida con clavicembalo, pianoforte, pianoforte preparato, pianoforte elettrico e microtonale, toy piano. Senza dimenticare il progetto di Silvia Chiesa C3-ChiesaCellosCremona con l’inusuale formazione di otto violoncelli e il soprano Maria Babilua, nonché il concerto natalizio capitanato da Maurizio Baglini su repertorio beethoveniano poco frequentato.

    Programma dettagliato e biglietti sul sito di Amiata Piano Festival.

    Pianosolo consiglia

    Articolo precedenteMaratona Beethoven – Le sonate per pianoforte
    Articolo successivoRecondite Armonie d’estate 2021

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here