Home 88 tasti per Tolentino

    88 tasti per Tolentino

    0
    GD Star Rating
    loading...
    CONDIVIDI
    Mappa non disponibile

    Data - 10 dicembre 2016
    Ora: 21:00 - 23:00

    Categorie


    88 tasti per Tolentino

    tolentino

    Sabato 10 dicembre alle ore 21.00 presso la tensostruttura di Via Ugo La Malfa a Tolentino (MC) si svolgerà il concerto “88 tasti per Tolentino”.

    I pianisti Tommaso Zeppillo, Christian Salerno ed Edoardo Brugnoli si esibiranno nell’ambito dell’iniziativa voluta e organizzata da Steinway&Sons con il Comune di Tolentino a beneficio delle popolazioni terremotate. Un beneficio che è in primo luogo morale, poiché la musica cura l’anima, come recita il significativo sottotitolo del concerto.

    Tommaso Zeppillo in particolare nei luoghi colpiti dal terremoto ci è nato e cresciuto e nonostante la sua giovane età è seriamente impegnato nel fare qualcosa di costruttivo per la sua terra, nel contribuire con quello che meglio sa fare: suonare.

    Come ragazzo di 20 anni, senza casa, non ho perso la voglia di lottare e credere che, tutti insieme, riusciremo a riaccendere Tolentino, passo dopo passo, mattone dopo mattone. L’opportunità datami da Steinway & Sons e dal signor Doria mi rende felicissimo, in primis perché suonare per intrattenere i miei concittadini tolentinati che si trovano nella mia stessa situazione mi rende orgoglioso, in secondo luogo perché suonare la mia musica significa trasmettere chi sono, i luoghi che ho vissuto e calpestato e che ora, purtroppo, sono vuoti, spenti, senza luce, ma con la voglia riritornare a vivere più che mai!” ci ha detto Tommaso. E noi siamo sicuri che questa emozione passerà nella musica.

    Anche Christian Salerno ha motivato la sua partecipazione con queste parole: “L’anno scorso mi è capitato di suonare all’Aquila, una delle città devastate dal terremoto. La cosa che mi ha colpito più di tutte è vedere come quella splendida città in realtà non si sia ancora rialzata totalmente. Ovunque trovi cantieri aperti, cantieri mai finiti, transenne, scavi e macerie. In Tv non lo fanno vedere ma la realtà è proprio questa, anche dopo diversi anni dal terremoto. Solo entrandoci dentro e vivendo un’esperienza così ti rendi conto davvero di che cos’è il terremoto.
    Perciò sono estremamente felice di riuscire a dare il mio piccolo contributo in una situazione analoga e ringrazio Steinway & Sons per la possibilità.

    Edoardo Brugnoli ha un ricordo di Tolentino legato all’infanzia e il desiderio di ricambiare l’accoglienza della città con la sua musica soprattutto in questo momento di difficoltà: “Nel periodo delle scuole medie e superiori mio padre lavorava a Tolentino quindi io in quegli anni ho avuto il piacere di visitare svariate volte sia Tolentino che la provincia di Macerata in generale e sono sempre rimasto colpito dal calore e dall’amicizia che tutti gli abitanti mi hanno sempre dimostrato; sapere ora di aver l’occasione di poter ricambiare anche se solo in parte tutto l’affetto che mi hanno donato mi riempie di gioia, spero davvero di esserne all’altezza, sarà davvero un onore per me. Ringrazio con tutto il cuore Steinway & Sons, Giovanni Doria e Giulio Passadori per la grande opportunità che mi stanno offrendo”.

    Il concerto, che testimonia dunque del forte connubio tra musica e solidarietà e che vedrà protagonisti questi tre giovani pianisti uniti non solo dal comune amore per il pianoforte, ma dal desiderio di condividere bellezza e lenire le ferite lasciate dal sisma, si concluderà con la distribuzione, da parte degli scout CNGEI, di omaggi natalizi a tutti i partecipanti offerti da Steinway & Sons.

    Pianosolo consiglia

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here