Home Classica Esercizio n.8 Duvernoy op.176

Esercizio n.8 Duvernoy op.176

1
GD Star Rating
loading...
CONDIVIDI
Esercizio n.8 Duvernoy op.176, 5.0 out of 5 based on 2 ratings

Benvenuto in questo ottavo studio del Duvernoy op.176, un cantabile in 4/4 nella tonalità di fa maggiore (sib in chiave). “Cantabile” esprime sia la necessità di valorizzare la linea melodica affinché spicchi sull’accompagnamento, che vada quasi ad imitare la voce umana e precisamente il canto, sia un ritmo non troppo veloce che possa permettere una buona espressione della musicalità.

    A livello tecnico lo studio non presenta grandi difficoltà: segnalo alcuni passaggi per la mano destra, ovvero frammenti di scala con numerosi passaggi del pollice e ribattuti in cui dovrai fare attenzione al cambio di diteggiatura. Anche l’ultima riga è molto interessante per l’alternanza tra lo staccato e l’accento, in cui il movimento del polso sarà verso l’alto negli staccati e verso il basso sull’accento.

    Dal punto di vista interpretativo bisogna studiare bene la linea melodica della mano destra, che dovrà essere messa in evidenza rispetto al basso, con assoluto rispetto per le dinamiche segnalate sullo spartito.

    Sarà molto importante studiare a mani separate per poi unirle una volta sicuri nella lettura. Consiglio, in fase finale, di esercitarsi nel rendere le due mani indipendenti da un punto di vista sonoro. Un esercizio molto utile allo scopo è quello di concentrarsi e cercare di ascoltare una delle due mani. Focalizzandosi sulla mano destra ridurrai inconsciamente il peso della sinistra e viceversa, modificando il volume di entrambe le parti.

    Ti auguro un buono studio, per qualsiasi domanda o precisazione rimango a tua disposizione. Al prossimo appuntamento!

    Pianosolo consiglia

    1 commento

    1. Ciao a tutti. Avrei bisogno di un vostro consiglio. Io finora ho suonato solo su pianoforte classico (mezza coda). Ora, per esigenze teatrali, vorrei acquistare un pianoforte digitale o comunque una tastiera a 88 tasti trasportabile che riproduca bene il timbro del pianoforte ma che offra anche qualche optional extra. Non ho assolutamente alcuna idea su “cosa, come e dove”. Potete darmi qualche utile consiglio? Il gruppo può spendere 300/400 euro. Ho pensato anche di cercare nell’usato ma non vorrei prendermi qualche fregatura. Grazie come sempre e buona giornata.

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here