Home Lezioni Corso di pianoforte moderno – Presentazione

Corso di pianoforte moderno – Presentazione

17
GD Star Rating
loading...
CONDIVIDI
Corso di pianoforte moderno - Presentazione, 4.5 out of 5 based on 4 ratings

Pianosolo è lieto di presentare il nuovo Corso di pianoforte moderno realizzato in collaborazione con Casio sul Celviano Grand Hybrid.

Un ciclo di videolezioni dedicate all’apprendimento delle basi teoriche e pratiche indispensabili ad affrontare partiture molto diverse da quelle della musica classica.

Quante volte avremmo voluto suonare una canzone che ha spopolato in radio o che rappresenta un momento importante della nostra vita? Quante volte avremmo voluto accompagnare al pianoforte i nostri amici cantanti o altri strumentisti?

Il Corso di pianoforte moderno sarà di supporto a chiunque voglia avvicinarsi a questo mondo.

    Le prime lezioni sono dedicate alla lettura delle partiture di musica moderna con le caratteristiche sigle degli accordi della notazione musicale anglosassone.

    Successivamente, partendo dai concetti di distanze e intervalli, si affronta un percorso che conduce dall’illustrazione degli accordi, alla loro formazione e all’eventuale uso, muovendosi per progressiva difficoltà da quelli più semplici a quelli più complessi.

    Tra le tecniche di accompagnamento nel Corso di pianoforte moderno si affrontano anche gli arpeggi e il loro utilizzo.

    Oltre a facilitare la lettura della partitura, la conoscenza degli accordi permetterà una certa indipendenza nell’approccio al brano e l’adozione di tecniche di accompagnamento per la mano sinistra, come gli arpeggi, potranno aiutare a esprimere a pieno la propria creatività.

    Il Corso di pianoforte moderno contiene numerosi esempi musicali per iniziare a suonare subito e una sezione finale dedicata alle esercitazioni.

    Cominciamo insieme questo viaggio?

    Pianosolo consiglia

    17 COMMENTI

    1. Ciao Christian, io dovrei chiedere spiegazioni su due accordi indicati in maniera diversa su due battute da 4/4. Il primo riporta il simbolo dell’arpeggio (ed evidenzia delle semibreve) e dunque non dà problema di comprensione mentre per il secondo nella seconda battuta compare l’indicazione corsiva ARP. e seguono due serie di 4 piccole barrette verticali che lasciano intendere di dover terminare sull’ultima croma della mano destra ma in realtà sono rappresentate da due semibreve sovrapposte anche esse. Le piccole barrette verticali che vedo hanno un nome per poter capire meglio se qualche trattato ne parla? Oppure è possibile rimetterti la grafica per farti capire meglio ciò che malamente, credo di aver spiegato? Confido nelle prossime lezioni e ti saluto ringraziandoti.

        • Capisco; una volta provai a chiedere chiarimenti nel forum, presentando l’immagine di ciò che ho provato ad esprimere ma anche là mi dissero che non avevano mai visto una rappresentazione del genere. Purtroppo la segnalazione che feci non riesco più a ripescarla perché nel forum si sono persi molti messaggi, comunque continuo a seguirti sperando, prima o poi, di incrociare il senso del simbolo rappresentato da barrette verticali di cui solo la prima evidenzia le note e lascia intendere di ribattere l’accordo tante volte per quante barrette seguono. Grazie comunque per l’attenzione prestata.

    2. Complimenti ti seguo con passione! Studiavo da ragazza ed ho interrotto per 32 anni! Ora vorrei studiare pianoforte moderno! Quindi grazie mille. Un saluto

    Rispondi a andrea Cancella la risposta

    Please enter your comment!
    Please enter your name here