Home Intermedio Corso di pianoforte moderno – 6.4 Accordi di settima

Corso di pianoforte moderno – 6.4 Accordi di settima

1
GD Star Rating
loading...
CONDIVIDI

Gli accordi di settima sono più complessi poiché ci sono sette tipi diversi di accordi di settima. Tuttavia di questi sette i più utilizzati sono tre e sono quelli che andremo ad approfondire:

  • Accordo maggiore con settima minore, Do7 = Do-Mi-Sol-Sib
  • Accordo maggiore con settima maggiore, Do7+ = Do-Mi-Sol-Si
  • Accordo minore con settima minore, Dom7 = Do-Mib-sol-Sib

Il mio consiglio è quello di iniziare col cercare di riconoscerli ad orecchio poiché studiarli senza prima distinguerli a livello d’ascolto credo che sia un lavoro poco utile.

La prima tipologia di accordo di settima, ovvero l’accordo di settima di dominante  è un accordo formato alla base da una triade maggiore con l’aggiunta di una settima minore. Questo tipo di accordo è particolarmente tensivo e lo si distingue dagli altri quasi sempre senza problemi. Si chiama settima di dominante perché questo accordo nasce sul quinto grado della scala musicale della tonalità.

In parole povere significa che se scendi di un intervallo di 5° giusta dalla fondamentale dell’accordo, trovi la tonalità del brano. Per esempio se devi suonare un accordo “settima di dominante” Re7, suonerai le note Re-Fa#-La-Do. Questo accordo è nato sul 5° grado di una scala. Come facciamo noi a sapere di quale scala? Semplice! Prendiamo la fondamentale dell’accordo, cioè il Re, e scendiamo di una quinta (ovvero 3 Toni e 1 Semitono) e otteniamo il Sol. Infatti il Re è il quinto grado di Sol.

    La seconda tipologia di settima che analizziamo è quella maggiore sull’accordo maggiore. Questa tipologia di accordi esprime un’idea di tranquillità assoluta. Ogni volta che li ascolto e associo a loro un’immagine, immagino sempre una giornata primaverile a mezzogiorno con il lago calmo e gli anatroccoli che si muovono lentamente nell’acqua.

     

    Infine la terza tipologia di accordo è l’accordo minore con settima minore. Fai bene attenzione a non confonderlo con l’accordo appena visto. A livello di ascolto si assomigliano. Anche questo è un accordo che ispira “tranquillità” poiché la settima posta su di un accordo minore tende a mitigarlo. La differenza qual è? Che l’accordo di prima è maggiore mentre questo è minore.

     

    Tutti gli articoli della serie

    1. Corso di pianoforte moderno - Presentazione
    2. Corso di pianoforte moderno – 1.1 La partitura di musica moderna
    3. Corso di pianoforte moderno - 1.2 I simboli della musica moderna
    4. Corso di pianoforte moderno – 1.3 Gli accordi scritti in sigla e loro durate
    5. Corso di pianoforte moderno – 1.4 La notazione musicale anglosassone
    6. Corso di pianoforte moderno – 2.1 Differenza fra Melodia e Armonia
    7. Corso di pianoforte moderno – 2.2 Le Distanze e gli Intervalli sul Pianoforte
    8. Corso di pianoforte moderno – 2.3 Accordi maggiori: come si formano
    9. Corso di pianoforte moderno – 2.4 Accordi minori: come si formano
    10. Corso di pianoforte moderno – 2.5 Accordi diminuiti: come si formano
    11. Corso di pianoforte moderno – 2.6 Accordi aumentati: come si formano
    12. Corso di pianoforte moderno - 2.7 Riconoscimento degli accordi
    13. Corso di pianoforte moderno - 3.1 Esecuzione di “Oh Susanna”
    14. Corso di pianoforte moderno - 3.2 Esecuzione di “When the Saints go marching in”
    15. Corso di pianoforte moderno - 4.1 Differenze fra accordi e arpeggi
    16. Corso di pianoforte moderno - 4.2 Arpeggi semplici
    17. Corso di pianoforte moderno - 4.3 Arpeggi complessi
    18. Corso di pianoforte moderno - 4.5 Arpeggi in tempo ternario
    19. Corso di pianoforte moderno - 4.4 Arpeggi in tempo binario
    20. Corso di pianoforte moderno - 4.6 Esecuzione di “Oh Susanna con arpeggi”
    21. Corso di pianoforte moderno - 4.7 Esecuzione di “When the Saints go marching in”
    22. Corso di pianoforte moderno - 5.1 Perché i rivolti
    23. Corso di pianoforte moderno - 5.2 Quando usare i rivolti
    24. Corso di pianoforte moderno - 5.3 Collegare i rivolti
    25. Corso di pianoforte moderno - 5.4 Esercizi per il collegamento dei rivolti
    26. Corso di pianoforte moderno - 5.5 Esecuzione “When the Saints go marching in” con l’uso dei rivolti
    27. Corso di pianoforte moderno - 6.1 Accordi di Sus
    28. Corso di pianoforte moderno - 6.2 Accordi di Sesta
    29. Corso di pianoforte moderno - 6.3 Power Chord
    30. Corso di pianoforte moderno - 6.4 Accordi di settima (This post)
    31. Corso di pianoforte moderno - 6.5 Accordi di nona
    32. Corso di pianoforte moderno - 6.6 Accordi con Basso Diverso

    Pianosolo consiglia

    1 commento

    1. Grazie Christian!!! le tue lezioni stanno diventando sempre più belle!, nella acquisita semplicità di comunicazione, nella spontaneità e nella chiarezza porti ad una gran voglia di imparare. Complimenti, ed a riscoltarti, sempre con piacere.

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here