Home Classica Corso preparatorio allo studio del pianoforte – 13. Le scale musicali

Corso preparatorio allo studio del pianoforte – 13. Le scale musicali

0

Benvenuto nella Nuova Lezione del Corso Introduttivo di Pianoforte

Guarda il video di presentazione qui:

Definizione di Scala Musicale

Una scala musicale è una successione di suoni congiunti, ovvero gradi. Ciò significa che, per creare una scala musicale, è necessario suonare i tasti in successione. Tuttavia, questa definizione è semplificata, poiché ogni scala musicale, come quella di DO maggiore o DO minore, segue uno schema specifico.

Costruzione della Scala di Do Maggiore

Suonando la successione di tasti bianchi da un Do più basso a un Do più acuto, si ottiene la scala di Do maggiore. Al contrario, suonando i tasti bianchi da Re più basso a Re più acuto, non si ottiene né la scala di Re maggiore né quella di Re minore.

image002

Comprendere le Scale Musicali

Per comprendere le scale musicali, è sufficiente riferirsi a una scala maggiore e tre scale minori. Esiste un modello unico per la scala maggiore e tre modelli per le scale minori.

Analisi della Scala Maggiore

Iniziamo con l’analisi della scala maggiore. Prendiamo, per semplicità, la scala di Do maggiore, che è priva di alterazioni fisse. Le note che la compongono sono: Do, Re, Mi, Fa, Sol, La, Si, Do.

Note Importanti

  • Una scala completa richiede almeno 8 suoni. Una successione di sole 4 note rappresenta solo un frammento di scala.
  • In alcuni testi, la scala musicale è definita con solo 7 note, escludendo l’ottava. Tuttavia, ritengo che una scala sia incompleta senza l’ottavo grado.
  • Il termine “grado” si riferisce a ogni nota in una scala. Ad esempio, nella scala di Do maggiore, “Mi” è il terzo grado, “La” il sesto, e così via.
  • Il “semitono” è la più piccola distanza tra due tasti, mentre il “tono” è composto da due semitoni. Per un’approfondita spiegazione, consulta la videolezione di Leonard Bernstein: qui.

Le Scale Maggiori

Analizzando i rapporti nella scala di Do maggiore, troviamo la seguente successione di toni e semitoni:

Do-Re = 1 Tono
Re-Mi = 1 Tono
Mi-Fa = 1 Semitono
Fa-Sol = 1 Tono
Sol-La = 1 Tono
La-Si = 1 Tono
Si-Do = 1 Semitono

Applica questa successione a qualsiasi scala maggiore per crearne una nuova. Ad esempio, costruiamo la scala maggiore partendo dalla nota La.

La scala completa: La-Si-Do#-Re-Mi-Fa#-Sol#-La.

scala di la

Confronto tra Scale Maggiori

Confrontando le scale di Do maggiore e La maggiore, si notano similitudini nella successione di toni e semitoni.

Le Scale Minori

Esistono tre tipi di scale minori: naturale, armonica e melodica. Ognuna ha una struttura specifica, come mostrato nella seguente tabella.

Funzioni delle Scale Minori

Ogni scala minore ha una funzione unica. Ad esempio, la scala minore naturale ha uno stile più modale, mentre la scala minore armonica è caratterizzata da un intervallo di 1 tono + 1 semitono in un certo punto.

Ulteriori Risorse

Per studiare ulteriormente le scale musicali, consulta queste lezioni: https://pianosolo.it/come-studiare-le-scale-al-pianoforte/

Pianosolo consiglia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here