Home Articoli Come scegliere un pianoforte usato

Come scegliere un pianoforte usato

5
Come scegliere un pianoforte usato, 3.0 out of 5 based on 2 ratings
video
15:57

Il momento in cui decidi di acquistare un pianoforte è un momento alquanto delicato. Lo strumento che sceglierai ti farà compagnia per molto tempo e dunque dovrà essere in primo luogo uno strumento che risponda alle tue necessità e alle tue aspetattive, in secondo luogo uno strumento in ottime condizioni che faciliti in qualche modo le tue sessioni di studio o le tue esecuzioni.

Se opti per un pianoforte nuovo non devi adottare particolari precauzioni all’atto dell’acquisto. Infatti i pianoforti nuovi raramente presentano problemi meccanici e a quel punto la scelta è veicolata da fattori diversi quali il gusto personale e la sensazione di comfort che si percepisce al momento della prova.

Se invece decidi di cercare il tuo strumento tra i pianoforti usati sono molte le variabili da osservare e considerare, onde evitare di fare un pessimo acquisto e di trovarsi in spiacevoli situazioni.

Cosa dobbiamo dunque valutare in un pianoforte usato?

La matricola

Per conoscere l’anno di produzione di un pianoforte dobbiamo cercare il suo numero di  matricola, un codice unico, una sorta di equivalente della targa di un’auto che identifica lo strumento in maniera inequivocabile.

Conoscere la matricola dello strumento è dunque importante perché ti consente di conoscere l’età reale del pianoforte. Resta inteso che l’età è solo un dato, ma che insieme agli anni di vita di uno strumento dobbiamo analizzare bene il suo stato di usura osservandolo all’interno.

Lo stato interno del pianoforte rivela molte informazioni!

Allineamento tasti e martelletti

mart

Se apriamo il coperchio, osserviamo l’allineamento della tastiera e dei martelletti. Questo allineamento deve essere perfetto, senza asimmetrie nella posizione dei martelletti, per garantire quell’equilibrio del suono necessario.

Per capire se tastiera e meccanica sono in buono stato, per saggiarne l’uniformità, prova a fare una scala cromatica ascendente o discendente.

La prova del ribattuto

Un’altra prova che puoi fare, per capire se la tastiera è reattiva, se il tasto dà una buona risposta, è quella del ribattuto. Una prova che puoi eseguire su tutta la tastiera, ad esempio partendo dal Do2 ed eseguendo ribattuti veloci, passando poi al Do2 e così via.

Guarda i pedali

L’età di un pianoforte, la sua fabbricazione più o meno recente può essere osservata anche dal numero numero di pedali che lo strumento presenta. Se ci sono 3 pedali il pianoforte è abbastanza recente, se invece sono solo 2 lo strumento p un po’ meno moderno.

L’aspetto esteriore di un pianoforte usato tutto sommato è quello meno rilevante, occorre piuttosto valutare bene come suona e le condizioni delle sue parti meccaniche, perché nel momento in cui diventerà tuo sarà il tuo compagno più fedele di studio e anche di divertimento!

Usura dei martelletti

Controlla bene i martelletti. Verifica che non abbiano solchi da usura. Bada alla loro profondità, che non sia eccessiva e non produca un suono metallico. In casi come questi  c’è bisogno di un lavoro di intonatura dei martelletti.

Stato delle corde

Guarda bene anche le corde. Se ce ne fosse bisogno non esitare a farle sostituire.

Una volta che avrai acquistato il tuo strumento prenditene cura con regolarità, perché solo uno strumento in ottime condizioni potrà darti massime soddisfazioni!

Leggi anche: come scegliere il pianoforte.

Pianosolo consiglia

Articolo precedenteSpartiti per pianoforte di brani famosi
Articolo successivoI migliori aforismi dei musicisti e compositori classici
Marketing manager e Webmaster di Pianosolo.it, suono il pianoforte da quando avevo 11 anni. Amo la musica e la tecnologia. Per qualsiasi informazione visita la pagina dei contatti

5 COMMENTI

  1. Salve. Io vorrei vendere un pianoforte acquistato nel 1989. Pianoforti così vecchi hanno un mercato?
    Grazie mille anche per l’articolo

  2. Ho trovato un pianoforte usato su ebay che devo acquistare per mia figlia proprio a Gallarate, posso chiedere una consulenza sulla sua valutazione , ovviamente a pagamento?
    Grazie

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here