Home Classica Cesi – Marciano n.23 – Allegro – Muzio Clementi

Cesi – Marciano n.23 – Allegro – Muzio Clementi

5

Cesi – Marciano n.23 – Allegro – Muzio Clementi

Tonalità: Il pezzo si sviluppa in Sol maggiore, caratterizzato dalla presenza di un’alterazione: il Fa diventa Fa#. Ogni Fa incontrato nello spartito sarà quindi un Fa#.

Tempo: Indicato come ⅜, si tratta di un tempo composto. In ogni misura, invece di due, troviamo tre suddivisioni. L’accento va posto esclusivamente sul primo degli ottavi in ogni battuta.

Posizionamento delle mani: La mano destra inizia con il terzo dito sul Sol4, mentre la sinistra con il quarto dito sul Sol3. Presta particolare attenzione alla diteggiatura fin dall’inizio, dove si presenta il tema principale. I tre Sol suonati dalla mano destra sono separati, pertanto per un effetto ottimale utilizza la diteggiatura suggerita: 3,2,1. Questo metodo di cambio di dita sulla stessa nota va ripetuto ogni volta che il tema ricorre.

Presta attenzione a… : Gli sforzati nelle battute 13, 14 e 15 (e simili), dove è necessario enfatizzare il primo dei sedicesimi in serie.
Nella seconda pagina, a partire dalla battuta 41, il brano assume uno stile valzer con la mano sinistra: è importante sottolineare questo aspetto legando perfettamente le prime due note e separando le ultime due. La nota centrale sarà legata alla prima ma distinta nel suo valore.

Alla battuta 54, la mano destra esegue un trillo. Il trillo, indicato con “tr”, consiste nell’alternanza rapida tra la nota ausiliaria e la nota reale. Lo spartito fornisce una guida precisa, suggerendo di eseguire il trillo con trentaduesimi. Tuttavia, un trillo può essere reso elegante anche utilizzando sedicesimi, che risultano più semplici da suonare.

Pianosolo consiglia

5 COMMENTI

  1. Ciao sono Anna , vorrei tanto imparare questo pezzo, mi aiuteresti con un video come hai fatto per Per Elisa e gli altri?
    GRAZIE PER QUESTI VIDEO, MI SONO DI GRANDE AIUTO

  2. Ehm… manca il link per il download!
    E poi ho notato che nel video tendi molto ad accelerare, ti consiglio di usare il metronomo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here