Home Classica Cesi – Marciano n.12 – Allegretto – August Eberhardt Muller

Cesi – Marciano n.12 – Allegretto – August Eberhardt Muller

0

Cesi – Marciano n.12 – Allegretto – August Eberhardt Muller

Quest’oggi esploreremo l’Allegretto di August Eberhardt Muller, un pezzo che ci porta nella luminosa tonalità di Sol maggiore. Ricordate, in questa tonalità, tutti i Fa vanno suonati come diesis.

Interpretare il Tempo

Il tempo di questo brano è rappresentato dalla lettera “C”, che sta per il comune 4/4. Questo significa che conterete fino a quattro in ogni battuta, senza incontrare cambi di tempo.

Organizzare le Mani

Per questo pezzo, le mani sono posizionate nella tonalità di Sol. La mano destra si allinea su Sol4, La4, Si4, Do5, Re5, mentre la mano sinistra su Sol3, La3, Si3, Do4, Re4. La mano sinistra rimane vicina alla sua posizione originale, ma la destra esegue alcuni salti. La diteggiatura scritta è essenziale per un’esecuzione corretta, soprattutto nelle battute 8 e 9 con la mano destra. Evitare l’uso eccessivo della tecnica dello scivolamento del pollice, preferendo la diteggiatura indicata per una migliore legatura e controllo del suono.

Dettagli Musicali da Considerare

Prestare particolare attenzione alla sesta battuta, dove inizia un crescendo che dura due battute. Il segreto sta nell’eseguire il crescendo principalmente verso la fine. Noterete anche un “diminuendo” nella battuta 15, dove il suono deve essere ridotto gradualmente. Inoltre, in alcune note troverete un puntino con una mezza luna sopra, che indica un “punto coronato”. Queste note possono essere tenute per un tempo a piacere, ma non accorciate.

Pianosolo consiglia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here