Home Articoli Burgmüller Op.100 n.1 – La Candeur (Frankness)

Burgmüller Op.100 n.1 – La Candeur (Frankness)

0
GD Star Rating
loading...
CONDIVIDI
Burgmüller Op.100 n.1 - La Candeur (Frankness), 5.0 out of 5 based on 2 ratings

Il pianista e compositore tedesco Friedrich Burgmüller tra le sue opere pianistiche annovera molti saggi per bambini, tra cui l’Op.100, divenuta celebre per alcuni pezzi molto orecchiabili e piacevoli.

L’Op.100 è una raccolta di 25 studi facili e progressivi pensata per i primi anni di studio del pianoforte, in particolare per bambini che si sono avvicinati da poco allo strumento. Tra i pezzi più apprezzati dai pianisti possiamo ricordare La Candeur, L’Arabesque, La Ballade e La Chevalresque, rispettivamente il primo, secondo, quindicesimo e ultimo studio.

Apparentemente semplici nella scrittura e nella forma sono al contrario molto complessi da affrontare sia da un punto di vista tecnico sia da un punto di vista interpretativo. Abbiamo deciso, per questo, di affrontare quelli che per noi rappresentano gli studi più interessanti da studiare e a cui dedicheremo alcuni articoli su Pianosolo.

    Per cominciare prenderemo in esame il primo studio intitolato “La Candeur”. In do maggiore (nessuna alterazione in chiave) si divide in tre blocchi principali: le prime otto battute (con ritornello), le successive otto battute (con ritornelloo) e le sei battute finali.

    Consiglio di affrontare un gruppo di battute alla volta andando a separare mano sinistra e mano destra per permettere una lettura più approfondita e precisa delle note. Lo studio, infatti, presenta molti gruppi di note apparentemente simili ma che hanno al loro interno piccole variazioni. A prima vista e a livello mnemonico, infatti, potrebbe capitare di non accorgersi di tali differenze e di eseguire note sbagliate.

    Nella nostra edizione (Schirmer’s) la diteggiatura a volte risulta leggermente scomoda come a battuta 16 per la sinistra o a battuta 15 per la mano destra. In questi casi consiglio di procedere lentamente e trovare una diteggiatura personale, agevole sia per comodità che per efficacia.

    esempio diteggiatura burgmuller 1 studio
    Movimento scomodo della mano destra 5-4, movimento scomodo 3-1-2 sulla sinistra

    Una volta fatta attenzione a queste piccole difficoltà unire le mani e portare lentamente a velocità.

    Per quanto riguarda l’interpretazione fai attenzione a tutti i segni di dinamica, il compositore è stato molto chiaro nella scrittura per cui cerca di rispettare ogni sua indicazione come ad esempio i rallentando, i crescendo e diminuendo, lo sforzato.

    Infine ricordati di osservare la legatura a due presente al basso in alcune successioni di accordi al basso.

    Il secondo accordo andrà suonato con minor forza, con un movimento verso l’alto in leggerezza facendo durare la nota leggermente meno della sua durata reale. Puoi approfondire il legato a due in questo articolo.

      Per scaricare l’opera completa segui questo link: http://imslp.org/wiki/25_%C3%89tudes_faciles_et_progressives,_Op.100_(Burgm%C3%BCller,_Friedrich)

      Buono studio

      Pianosolo consiglia

      LASCIA UN COMMENTO

      Please enter your comment!
      Please enter your name here