Home Lezioni B.Bartók, Mikrokosmos – Vol. II, nn. 51-53

B.Bartók, Mikrokosmos – Vol. II, nn. 51-53

0
GD Star Rating
loading...
CONDIVIDI
B.Bartók, Mikrokosmos – Vol. II, nn. 51-53, 5.0 out of 5 based on 1 rating

B.Bartók, Mikrokosmos – Vol. II, Studi 51- 53

Il brano intitolato “Onde”, n. 51 della raccolta, è un Canone alla quinta articolato in una classica forma tripartita. Nella sezione iniziale, come in quella conclusiva, il sinuoso movimento della linea melodica si svolge sui soli tasti neri, evocando la scala pentafonica. La sezione centrale, invece, ricava il proprio ruolo di contrasto dall’utilizzo, quali suoni principali, dei due tasti bianchi: il Do, nella mano destra, e il Fa, nella sinistra. La particolare posizione delle mani, con il solo terzo dito sul tasto bianco, e la leggerezza di tocco richiesta costituiscono le principali difficoltà del brano.

Nel n. 52, Bartok propone una linea melodica suddivisa fra le due mani, ponendo le basi tecniche per poter affrontare il brano successivo, assai più impegnativo.

Articolato in due sezioni, ciascuna caratterizzata da una ripetizione variata della propria frase iniziale, il n. 53 adotta un ritmo “sdrucciolo”, con le note veloci sul tempo forte – una sorta di “anapesto”, riferendosi alla metrica classica – da eseguirsi con una ben curata articolazione, specie quando la linea deve coniugarsi con figurazioni ritmiche veloci eseguite dall’altra mano.

Pianosolo consiglia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here