Home Premium Gold Amici Miei – Tutorial per Pianoforte

Amici Miei – Tutorial per Pianoforte

4
GD Star Rating
loading...
CONDIVIDI
amici miei colonna sonora

Chi non ha mai visto il film “Amici miei” alzi la mano e corra subito al cinema a vedere la versione restaurata!

Si tratta di una commedia italiana diretta da Mario Monicelli. Il progetto originale era di Pietro Germi che purtroppo per motivi di salute non riuscì a portarlo avanti.

Il film narra le “zingarate” di cinque amici fiorentini sulla cinquantina, eterni ragazzi che sfidano lo scorrere del tempo. Lello Mascetti, Rambaldo Melandri, Giorgio Perozzi, il Necchi e il Professor Sassaroli sono i protagonisti di eroiche e provocatorie prodezze ai danni del malcapitato di turno di cui torniamo a sorridere ogni volta. I loro scherzi, le loro battutacce sono entrate nel lessico comune della comicità popolare italiana e a distanza di oltre 40 anni dall’uscita del film (1975) rinnovano la loro efficacia a ogni visione.

Il sorriso che nasce vedendo le bravate di questi ragazzi adulti è comunque un sorriso che cela il desiderio di esorcizzare la noia, la vecchiaia, la morte, di mascherarli sotto uno sberleffo dissacratorio.

In molti hanno definito “Amici miei” un inno alla vita, nonostante i protagonisti siano comunque alle prese con i problemi comuni della vita reale come disagi economici, problemi di salute. Dall’accostamento paradossale tra tragicità e senso del comico nasce proprio questo inno alla vita piena.

La colonna sonora del film è di Carlo Rustichelli. Il main theme che apre e chiude il film presenta un perfetto bilanciamento tra i differenti piani emotivi che nella narrazione filmica si alternano o si sovrappongono. Un motivo popolare di immediata riconoscibilità che si è fissato nella nostra memoria indelebilmente e che oggi vi proponiamo al pianoforte.

Qui puoi vedere il video tutorial del Main Theme:

Per continuare la lettura...

Questo contenuto è riservato agli utenti premium gold, coloro che hanno sottoscritto un abbonamento ai contenuti esclusivi di Pianosolo.it. Se sei già un utente premium gold accedi qui altrimenti registrati.


Pianosolo consiglia

4 COMMENTI

  1. Buon giorno Cristian,
    sono che uno per tutto la vita ha desiderato muovere i tasti di un piano e sentire la musica, purtroppo
    non ci sono riuscito; voglio riprovare anche perchè ho molto tempo da dedicare alle note.
    Per caso sono venuto a conoscenza di questa Tua bella ed interessante iniziativa e intendo riprovare
    come mi puoi indirizzare seguendo un metodo più semplice possibile tenendo presente che sono in possesso di una pianola yamaha abbastanza accessoriata e che non la so usare.
    La notizia che sono un pensionato può essere utile anche al fine del grado di apprendimento.
    Gradirei un riscontro grazie

  2. CIAO CHRISTIAN,

    ANCH’IO MI SONO ISCRITTO AL TUO PORTALE E INTENDO DOPO CINQUE ANNI DI PIANOFORTE APPROFONDIRE LO STUDIO DI QUESTA STUPENDA MATERIA. INNANZI TUTTO INTENDO FARTI I MIEI COMPLIMENTI COME ESPONI LE VARIE TEMATICHE, SAI MI PIACI MOLTISSIMO MA SAREI DISPOSTO A SOTTOSCRIVERE UN ABBONAMENTO CHE OGNI MESE RINNOVO PER AVERE MAGGIORI APPROFONDIMENTI MA COME FACCIO E DA DOVE PARTO.
    IL SITO E’ MOLTO VASTO E NON SO COME POSSO INIZIARE MI POTRESTI DARE UN’IMPOSTAZIONE?
    SOLFEGGIO ABBASTANZA BENE SIA I TEMPI SEMPLICI CHE QUELLI COMPOSTI, LE SCALE HO FINITO SOLO QUELLE MAGGIORI E DEVO AFFRONTARE LE MINORI.
    COME POSSO FARE?
    GRAZIE PER LA TUA ATTENZIONE.
    CORDIALI SALUTI
    MAURO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here