Home Articoli Aaron Parks/Ben Street/Billy Hart, Find the Way (ECM Records)

Aaron Parks/Ben Street/Billy Hart, Find the Way (ECM Records)

0
GD Star Rating
loading...
CONDIVIDI
Aaron Parks/Ben Street/Billy Hart, Find the Way (ECM Records), 5.0 out of 5 based on 2 ratings

Aaron Parks/Ben Street/Billy Hart, Find the Way (ECM Records)

Pianista e compositore dalla forte propensione melodica, Aaron Parks in “Find the Way” non rinuncia a questa sua felice attitudine già esibita nel precedente “Arborescence” in piano solo, piuttosto la arricchisce e la espande con la vicinanza di due presenze importanti: il batterista Billy Hart e il contrabbassista Ben Street. Il trio disegna infatti nuove geometrie per i brani composti da Parks e pubblicati su etichetta ECM Records.

Non ascoltiamo una rivoluzione sonora protesa alla sperimentazione, quanto piuttosto una ridefinizione della scrittura melodica sotto la spinta di una sezione ritmica di notevole impatto. Tre anime per un unico respiro, quello che generalmente si chiama interplay, ma che non si limita a un affiatamento scontato per musicisti di esperienza come questi, semmai è lavoro creativo collettivo che conferisce a “Find the Way” un suo clima peculiare, le cifre di un discorso musicale armonioso e fluido, omogeneo e al contempo colmo di idee.

Tutto il disco scorre all’insegna di un cantabile piuttosto lirico, intimamente espressivo, eppure straordinariamente moderno, grazie agli interventi accurati di Street e Hart. Melodie di senso compiuto che la sezione ritmica rende leggermente sfuggenti, non tradendone il gusto fondamentale, spostandone la dinamica e addizionandovi elementi di novità che forgiano un’estetica originale.

C’è sempre una sorta di sospensione al termine di alcune tracce, quasi uno stand by posato su un istante di silenzio interrotto solo dall’attacco del brano successivo, una narrazione unica fatta di episodi singoli, ciascuno con una propria sostanza di contenuto, autonomo, eppure parte di un tutto inscindibile.

Find the Way” è un disco di agevole ascolto che non fatica a farsi apprezzare, ma che ancora di più colpisce a un ascolto ripetuto in cui emergono tutte le sfumature dell’architettura musicale dei brani.

Un assaggio del cd si può ascoltare sulla pagina dedicata del sito di ECM Records.

Tracklist: 1. Adrift; 2. Song for Sashou; 3 Unravel; 4. Hold Music; 5. The Storyteller ; 6. Alice; 7. First Glance; 8. Melquíades; 9 Find The Way

Pianosolo consiglia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here