Home Articoli Altro A Roma il 3 giugno Villa Borghese Piano Day

A Roma il 3 giugno Villa Borghese Piano Day

0
GD Star Rating
loading...
CONDIVIDI
A Roma il 3 giugno Villa Borghese Piano Day, 5.0 out of 5 based on 1 rating

A Roma il 3 giugno Villa Borghese Piano Day

Il 3 giugno nello scenario di Villa Borghese a Roma torna il “Piano Day”, iniziativa realizzata con il patrocinio di Roma Capitale – Assessorato alla Crescita culturale.

È la seconda edizione per la rassegna pianistica che lo scorso anno ha visto la partecipazione di oltre 5000 persone.

Il programma, realizzato dalla direzione artistica di Gaia Vazzoler e Massimo Spada, anche quest’anno prevede la presenza di eccellenze del pianismo classico e jazz e giovani talenti, che si alterneranno ai cinque pianoforti disposti, grazie al supporto tecnico di Ciampi Pianoforti, in cinque differenti punti di Villa Borghese, dalla Casa del Cinema al Pincio, dal Laghetto alla Fontana Oscura e all’Orologio ad acqua.

 

Gaia Vazzoler
Massimo Spada

Nel verde del parco di questa villa sarà una vera e propria festa della musica che andrà a coinvolgere non solo i romani, ma anche tutti coloro che vorranno prendere parte a questo evento musicale diffuso.

Cristiana Pegoraro

Si parte alle 11 al Laghetto con il concerto inaugurale di Cristiana Pegoraro intitolato “Un pianoforte all’opera”. In contemporanea al Pincio partirà la maratona pianistica dell’Associazione Tommaso D’Aquino che si concluderà alle 14 e riprenderà alle 15 con i pianisti del Progetto Musica Nazareth. Alle 11.30 alla Casa del Cinema Emanuele Stracchi suonerà musiche di Mozart, Schumann, Chopin e Gershwin. Concerti di classica dalle 12 anche alla Fontana Oscura e all’Orologio ad acqua.

Emanuele Stracchi

Concerti gratuiti a tutte le ore dunque, più un concorso che, con una giuria composta da musicisti e pubblico sceglierà, tramite Facebook e in diretta il 3 Giugno, il miglior talento amatoriale che sarà uno dei pianisti ufficiali del prossimo anno e che si svolgerà al Laghetto alle ore 13.

Greg Burk

Alla stessa ora alla casa del cinema le improvvisazioni jazzistiche di Greg Burk. In jazz anche la classica rivisitata da Virgilio Volante alle 15.30 nello stesso spazio.

Protagonisti del Villa Glory Piano Day anche i bambini con lo spazio “PIANISTI IN ERBA”, all’Orologio ad acqua, in cui si esibiranno anche nel contesto di un progetto a sostegno della ricerca scientifica sulla malattia di Kawasaki ed in genere sulle altre malattie rare da cui possono essere affetti i bambini in età pediatrica promosso dall’Associazione Rari ma speciali, partner della manifestazione.

André Gallo

Ancora musica con il recital di André Gallo dedicato a Debussy, di Filippo Tenisci che suonerà musiche di Schubert e Liszt, di Viviana Lasaracina che interpreterà le pagine di Granados e di Enrico Scamponi su Mozart, Chopin e Liszt.

Nei momenti in cui non sono previsti concerti i pianoforti saranno a disposizione di chiunque vorrà suonarli liberamente, aprendo a un momento di forte condivisione musicale e coinvolgimento collettivo.

Chiuderà questa intensa giornata musicale nel polmone verde di Roma il concerto per due pianoforti di Massimo Spada e Damyan Tudzharov intitolato “Un’orchestra in bianco e nero”, alle 19.30 al laghetto.

Damyan Tudzharov

Testimonial dell’evento anche quest’anno è Silvio Muccino che citiamo dal sito della manifestazione:

“Raramente ho visto un piano splendere tanto forte,
avere tasti colorati come una giornata di sole
e soffiare note calde come un vento d’estate.
Così come raramente ho sentito Roma
suonare tanto bene.
Per fortuna anche quest’anno torna
Villa Borghese Piano Day.
Un giorno ideale per confondere
di nuovo i miei sensi.”

Pianosolo quest’anno è media partner dell’evento.

Il programma completo è visionabile sul sito di Villa Borghese Piano Day.

Pianosolo consiglia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here