Home Classica W.A.Mozart, Sonata n.5 in Sol maggiore K 283. Parte I

W.A.Mozart, Sonata n.5 in Sol maggiore K 283. Parte I

0
GD Star Rating
loading...
CONDIVIDI
W.A.Mozart, Sonata n.5 in Sol maggiore K 283. Parte I, 5.0 out of 5 based on 94 ratings

W.A.Mozart, Sonata n.5 in Sol maggiore K 283

Spiegazione prima parte

a cura del Maestro Gianluca Di Donato

Esecuzione:


 mozart

Con la Sonata K283, la quinta in Sol maggiore si chiude il primo ciclo di appuntamenti dedicato alle sonate per pianoforte di Mozart. Questa è indubbiamente la sonata più semplice che Mozart ha composto, non solo dal punto di vista pianistico ma anche da quello armonico e strutturale. È un pauroso esercizio di stile. Mozart è come se volesse riposarsi fra le due sonate precedenti e quella che scriverà dopo,la sesta, ultima delle sei sonate di Monaco. Questa è una sonata pianistica, non abbiamo evocazioni orchestrali, vocali o volontà più o meno evidenti di riprodurre colpi di teatro, scene e così via. La sonata è molto chiara, serena spesso scarna e come tale va eseguita. I temi sono semplici nella loro struttura e nella loro presentazione, non sono particolarmente impegnativi dal punto di vista musicale. Non bisogna fare altro che seguire il testo così come Mozart l’ha proposto.

Per continuare la lettura...

Questo contenuto è riservato agli utenti premium gold, coloro che hanno sottoscritto un abbonamento ai contenuti esclusivi di Pianosolo.it. Se sei già un utente premium gold accedi qui altrimenti registrati.


[/woocommerce_members_only]

Pianosolo consiglia

LASCIA UN COMMENTO