Home Lezioni Time Management applicato al Pianoforte – 5. Velocizzare

Time Management applicato al Pianoforte – 5. Velocizzare

1
GD Star Rating
a WordPress rating system
CONDIVIDI
Time Management applicato al Pianoforte – 5. Velocizzare, 5.0 out of 5 based on 194 ratings

Nell’ultima lezione abbiamo visto come eliminare le cose inutili. Oggi vediamo come velocizzare i nostri tempi quando siamo a lavoro o nel tempo libero.

Video

Uno dei metodi più efficaci per portare a termine un compito che ti trascini dietro da molto tempo è quello di prenderti un arco di tempo in cui  dedicare interamente a quella specifica attività. Sia che si tratti di finire di leggere uno spartito, di impararlo a memoria, oppure di copiare a mano dei numeri di telefono sulla rubrica del tuo cellulare, o qualsiasi altra cosa.

Questo arco di tempo si chiama blocktime.

Blocktime

Nel momento in cui decidi di essere in block time, nessuno potrà disturbarti e sarete solamente tu e la tua attività:

  • Avvisa i tuoi colleghi o familiari che sei in Block Time e per quanto tempo non vuoi essere disturbato
  • Non rispondere al telefono né farti passare telefonate, spegni qualsiasi dispositivo: msn, skype, facebook, twitter, tv, radio, iPad ecc..
  • Spostati in una stanza dove fisicamente non sei a contatto con nessuno

Timer

Il timer è un’altro metodo per non perdere la cognizione del tempo, ma soprattutto per renderci conto di quanto ne utilizziamo per compiere un’attività.

Il Timer è uno strumento di enorme aiuto per stabilire i tempi delle attività da svolgere e far sì che il tempo non prenda il sopravvento. Se utilizzi il timer, inizierai a renderti conto di quanto tempo ci voglia per svolgere una data attività.

Regola del Foglio

Questa regola vale per ogni foglio di carta che ti capita fra le mani. Che sia uno spartito o altro, hai solo 3 possibilità:

  • Buttarlo via
  • Passarlo a qualcuno
  • Archiviarlo/Scannerizzarlo

Queste sono le uniche 3 azioni che puoi compiere. Cosa molto importante: Non puoi prendere il foglio e spostarlo.

Dettagli non sempre

A volte non sempre serve essere perfetti al 100% ma concludere un lavoro velocemente. Se un’azione richiede un lavoro impeccabile allora curalo nei dettagli, ma impara a sbrigare velocemente le cose che puoi fare con velocità (risposta ad un’email, amico, ecc.)

Gestire le E-mail

  • Inviale solo quando è necessario
  • Rispondi subito, appena leggi l’email. Se la leggerai e risponderai più tardi dovrai poi rileggerla e perderai il doppio del tempo
  • Utilizza la formula EOM (End of Message)

Pianosolo consiglia

1 commento

  1. Ciao Christian, articoli veramente utili non solo per lo studio del pianoforte ma anche per una migliore organizzazione del tempo in generale 🙂 grazie mille
    A presto

LASCIA UN COMMENTO