Home Intermedio Riconoscimento accordi maggiori settima, minori settima e dominanti (7)

Riconoscimento accordi maggiori settima, minori settima e dominanti (7)

1
GD Star Rating
loading...
CONDIVIDI

Benvenuto al settimo appuntamento dedicato al riconoscimento degli accordi.

Aggiungiamo un ulteriore accordo alla nostra lista: l’accordo minore settima. L’accordo minore settima è una quadriade formata da una triade minore con l’aggiunta di una settima minore.

L’esempio sulla scala di do maggiore, ovvero il do minore settima (C-7):

do-minore-settima

Note: Do – mib – sol – sib

Relativamente all’ascolto l’accordo minore settima esprime, come nel caso della triade minore, cupezza, malinconia o semplicemente tristezza. Buona norma, infatti, è quella di individuare prima la triade, strategia vincente per velocizzarne il riconoscimento.

Ascolta l’accordo minore settima:

Cerca di far suonare questo accordo dentro di te, provando a ricostruirlo nota per nota. Hai sentito la triade? E l’ultima nota? Prima e ultima nota che intervallo descrivono? Che sensazione provoca dentro di te l’ascolto di questo accordo?

Queste sono, a mio modo di vedere, le domande giuste che ti permetteranno di studiare gli accordi da diverse e complementari prospettive. Il riconoscimento di uno o più di questi elementi sarà determinante affinché tu possa riconoscere la qualità dell’accordo. Ovviamente maggiori indizi sarai riuscito a recuperare e maggiore sarà la certezza dell’operazione.

Ascoltiamo adesso l’accordo maggiore settima, il dominante e il minore settima:

Noti delle differenze?

Bene, adesso prova a riconoscere, nel seguente esercizio, quando l’accordo eseguito è maggiore settima, dominante o minore settima.

Ascolta l’esercizio più volte se necessario.

Quanti accordi hai individuato? L’obiettivo è almeno 7 su 10.

Buono studio

Pianosolo consiglia

1 commento

LASCIA UN COMMENTO