Home Articoli Piano City Napoli 2014. Torna a Napoli la grande festa del pianoforte

Piano City Napoli 2014. Torna a Napoli la grande festa del pianoforte

0
GD Star Rating
loading...
CONDIVIDI
Piano City Napoli 2014. Torna a Napoli la grande festa del pianoforte, 5.0 out of 5 based on 1 rating

Piano City Napoli 2104. Torna a Napoli la grande festa del pianoforte

pianocitynapoli

160 eventi, 300 pianisti, 60 house concert, 300 ore di musica. I numeri di Piano City Napoli parlano chiaro: una grande festa del pianoforte che si svolgerà nel capoluogo campano dal 5 al 7 dicembre.
Non solo nomi importanti del pianismo internazionale nel fitto calendario di eventi di Piano City Napoli che quest’anno vanta come quartier generale la prestigiosa Mostra d’Oltremare, ma anche moltissimi pianisti napoletani che hanno voluto aprire le loro case al pubblico rinnovando la formula caratterizzante la rassegna, quella degli house concert. Sono 60 i concerti in programma ed è possibile prenotarsi sul sito di Piano City Napoli.

Si inaugura venerdì 5 dicembre al Teatro Mediterraneo con una prima internazionale: “The Ghost Concert”, da un’idea di Roberto Prosseda. Il fantasma di Rachmaninov si materializzerà al pianoforte e, dialogando con Roberto Prosseda sulla sua vita, presenterà le sue esecuzioni “dal vivo” di brani da lui incisi su rullo, soprattutto musiche da lui stesso composte. Un modo per riscoprire i tesori nascosti nelle antiche registrazioni su rulli di pianola di grandi pianisti, attraverso la modernissima e fedele tecnologia dei pianoforti con sistema LX performer.

https://www.youtube.com/watch?v=2VksnF7KGao&feature=youtu.be

andaloro napoliLa serata di sabato 6 dicembre al Teatro Mediterraneo sarà animata dal piano recital di Giuseppe Andaloro e a seguire un duo speciale che nasce per l’occasione: Orazio Maione e Fausto Ferraiuolo, il pianismo classico e il pianismo jazz sullo stesso palco per un incontro fuori dal comune.

maione ferraiuolo
Domenica 7 dicembre chiuderà Piano City Napoli un’agguerrita Piano Battle fra Andreas Kern, ideatore di Piano City, e Paul Cibis. PIANO BATTLE 2014
Non solo concerti a Piano City Napoli 2014. Un ampio spazio è infatti dedicato alla didattica con mostre, seminari, workshop, conferenze, incontri dedicati al vasto mondo del pianoforte e alcune iniziative riservate ai bambini. Già sabato 6 dicembre il Palacongressi si aprirà con una mostra sulla Scuola Pianistica Napoletana a cura di Massimo Fargnoli. Fra le presenze importanti segnaliamo il Maestro Remo Vinciguerra con la sua ultima pubblicazione per Curci editore e il musicologo Stefano Zenni.

La costruzione e il funzionamento dello strumento saranno illustrati da Marcello Tarquini dell’ A.I.A.R.P. , mentre Giovanni Doria, rappresentante Steinway & Sons in Italia, ci racconterà i 160 anni di Steinway & Sons attraverso aneddoti, dettagli tecnici e segreti di questo mito del pianoforte. E ancora saranno presentati libri e lavori discografici, come, solo per citarne uno: Francesco D’Errico dialogherà con Flavio Caprera, autore del “Dizionario del jazz italiano”.

I luoghi più suggestivi di Napoli, come musei, biblioteche, piazze e teatri saranno le location naturali dei City Concert coinvolgendo tutto il popolo napoletano in questa festa che ancora una volta porta la musica fra la gente come valore aggiunto, senza limiti di genere o di stile. Un’iniziativa che reca per la direzione artistica la firma di Dario Candela per la parte classica e Francesco D’Errico per la parte jazz e che nasce grazie storica Ditta Alberto Napolitano Pianoforti di Piazza Carità, in collaborazione con la Mostra D’Oltremare, l’Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli e la Camera di Commercio di Napoli e il Patrocinio del FAI sezione Campania. Main Sponsor della manifestazione l’Unicredit. Sponsor Vodafone. Menzioniamo anche la neonata Napolipiano, associazione senza fini di lucro che agisce per la promozione della cultura, dell’arte e della musica, con particolare attenzione alla tradizione del pianoforte a Napoli.

Questa attenzione si concretizzerà sabato 6 dicembre ad esempio in “Piano Song. Rielaborazioni della canzone napoletana”. I pianisti partecipanti rielaboreranno alcune celebri song della tradizione napoletana, le trasformeranno in notturni, romanze, temi con variazioni e molto di più. Si prevede la partecipazione speciale di Gigi Finizio.
In programma anche una Maratona improvvisativa della durata di 5 ore e una maratona pianistica degli allievi dei Conservatori campani.

Antonio De Rosa
Non mancheranno le installazioni pianistiche di Antonio De Rosa.
Una tre giorni imperdibile per chi ama questo fantastico strumento e un’occasione per visitare una delle nostre città più belle.

Per il programma dettagliato e le prenotazioni per gli house concert vi invitiamo a visitare il sito di Piano City Napoli 2014.

Oppure potete scaricare il programma qui.

Pianosolo consiglia

LASCIA UN COMMENTO