Home Articoli Il pianoforte sulla laguna al chiaro di luna. Orbetello Piano Festival 2014

Il pianoforte sulla laguna al chiaro di luna. Orbetello Piano Festival 2014

0
GD Star Rating
loading...
CONDIVIDI
Il pianoforte sulla laguna al chiaro di luna. Orbetello Piano Festival 2014, 4.9 out of 5 based on 28 ratings

Il pianoforte sulla laguna al chiaro di luna. Orbetello Piano Festival 2014

 

Orbetello-Piano-Festival-per-Pianosolo

Un pianoforte, la laguna di Orbetello con le sue fortezze spagnole, la luna delle notti d’agosto: ecco la ricetta segreta di Orbetello Piano Festival, rassegna di musica classica che, dopo il successo degli anni scorsi, giunge alla sua terza edizione confermando il suo legame con un territorio ricco di bellezza.

Giuliano Adorno
Giuliano Adorno

La direzione artistica del Maestro Giuliano Adorno anche quest’anno punta al carattere internazionale della programmazione, ospitando artisti da varie parti del mondo, ma contemporaneamente offre eventi unici, difficilmente reperibili in altri festival.  Dopo l’anteprima del 21 giugno a Talamone, dove protagonista è stato il pianista belga Philippe Ruskin, il cartellone ufficiale di Orbetello Piano Festival si inaugura sabato 9 agosto nella Cattedrale di Orbetello. Sarà l’occasione per ascoltare il Piano Concerto n.2 in do minore di Sergej Rachmaninov nell’interpretazione dello stesso direttore artistico, Giuliano Adorno, in veste di solista, e dell’Orchestra Sinfonica Città di Grosseto diretta dal Maestro Lorenzo Castriota-Skanderbeg.

A seguire, il 16 agosto, a Forte delle Saline (Albinia) ci sarà il Maestro Enrico Camerini al pianoforte per un programma dedicato a Schumann e Chopin.

Michele Campanella e Javier Girotto_ ph Andrea Boccalini
Michele Campanella e Javier Girotto_ ph Andrea Boccalini

Il 22 agosto nello stesso luogo invece potrete assistere alla realizzazione di un progetto affascinante. Il pianista classico Michele Campanella sarà in duo con il sassofonista jazz Javier Girotto per “Musique sans frontieres”. Il punto di incontro è la musica di Debussy e Ravel, eseguita dal Maestro Campanella in maniera fedele alle partiture originali e sulla quale un maestro dell’improvvisazione come Girotto tesserà le proprie improvvisazioni, creando un’atmosfera unica.

Il giovane pianista russo Aleksandr Zinin, vincitore del II Concorso Internazionale “Villa de Xabia” – Xabia (Alicante), terrà il suo piano recital sulla terrazza sul mare dell’Hotel Capo D’Uomo di Talamone il 29 agosto, con musiche di Albeniz, Beethoven e Rachmaninov.

A chiudere questa edizione di Orbetello Piano Festival il 5 settembre sarà Galina Chistiakova, alla Polveriera Guzman di Orbetello, con un programma molto ricco in cui potremo ascoltare musiche di Poulenc, Rachmaninov e Stravinsky.

Oltre alla programmazione dei concerti Orbetello Piano Festival offre come di consueto anche degli appuntamenti diversi il cui centro di interesse resta comunque la musica. Originale il tema della conferenza in programma il 20 agosto presso l’Auditorium di Orbetello dal titolo “Can vei la lauzeta”: viaggio ornitologico tra scienza e musica, a cura di Francesco Pezzo, zoologo e Mariaelena Angeletti, educatrice musicale.

L’attenzione al pianismo giovanile e ai talenti del territorio è testimoniata dal piano recital che si terrà il 27 agosto all’Auditorium di Orbetello in collaborazione con Fondazione Grosseto Cultura e che vedrà protagonisti Alessio Tonelli, Irene Fanciulli, Simone Librale e Jacopo Mai.

L’ingresso ai concerti è libero, fatta eccezione per il concerto del 22 agosto. Per informazioni:
http://orbetellopianofestival.it/
info@orbetellopianofestival.it
Kaletra Contemporanea
+39 389 2428801

Pianosolo come media partner di Orbetello Piano Festival sarà presente. manifesto-orbetello-piano

Pianosolo consiglia

LASCIA UN COMMENTO