Home Articoli Altro Music tale – L’ inseguimento (8)

Music tale – L’ inseguimento (8)

0
GD Star Rating
loading...
CONDIVIDI
Music tale - L’ inseguimento (8), 5.0 out of 5 based on 285 ratings

yellow-cabMi calco il cappello bene in testa e chiamo un taxi, non lo facevo dalla sera in cui… vabbè, lasciamo perdere. Comunque, salgo dietro e un attimo dopo mi ascolto dire:

– Segui quella macchina!

Ma sentitemi, sembro l’eroe per caso di un film d’azione. Il tassista mi guarda male dallo specchietto:

– Ehi amico, non siamo mica in un film qui! Lo sai che il pedinamento è reato?

– E tu lo sai che stai intralciando un’indagine della polizia? Quindi sta’ zitto e guida! (Wooo Hooo!)

Bella mossa Jack, adesso ti improvvisi anche poliziotto.
Siamo proprio dietro la berlina quando all’improvviso un deficiente ci taglia la strada, così la perdiamo. In realtà la colpa è del tassista, è lui che non ha dato la precedenza. Con tutti i tassisti che mi potevano capitare, dovevo proprio trovare il più rincoglionito? Dentro di me impreco – in fondo ci tengo al Natale – e me ne vado, col benestare di Nuvolari, che mi regala pure la corsa.  Mi crede un poliziotto: chissà cos’ha da nascondermi per essere così gentile.
Mi guardo intorno e mi accorgo che sono nel centro degli affari di Chicago: palazzi di lusso, belle macchine, gente elegante, scarpe costose… sapete, questo genere di cose. Che diavolo ci fa Betsy in un quartiere come questo? Magari mi ha preso in giro, forse è solo una delle tante donne ricche, che però una sera ha deciso di farsi un giro nei bassifondi, così, per vedere l’effetto che fa. Già, ma come faceva a sapere del locale di Joe? Bisogna bussare in codice, e lei non poteva certo saperlo. Oppure sì? Qualche sera dopo averla incontrata chiesi a Joe se la conoscesse. Non avevo mai visto il mio amico tanto turbato, fece il vago ma era agitato, mi disse di lasciarla perdere, di starle alla larga, per il mio bene, che quella non era roba per me. Sembrava intimorito da Betsy, e dire che quando vede una donna Joe è tutt’altro che intimorito, ogni occasione è buona per fare il cascamorto, e sceglie personalmente le spogliarelliste del suo night. Non so se mi spiego.

… continua

Pianosolo consiglia

LASCIA UN COMMENTO