Home Classica Metodo Bastien – 8. Il topino sulla pendola

Metodo Bastien – 8. Il topino sulla pendola

5
GD Star Rating
loading...
CONDIVIDI
metodo per pianoforte
Metodo Bastien – 8. Il topino sulla pendola, 5.0 out of 5 based on 109 ratings

Questo nuovo brano introduce due importanti novità. La prima è che il brano è in 3/4, ciò significa che in ogni battuta ci sono note e pause la cui somma dà il valore di 3/4, in più l’accento sarà ogni 3 note. In pratica la nota che dovrà essere più accentata sarà quella in battere (la prima di ogni battuta).

Per aiutarti a contare fino a 3 e non fino a 4 – come abbiamo fatto fino ad ora – ti consiglio di pensare al Valzer. Infatti il 3/4 è il tempo utilizzato per i valzer (guarda e ascolta quelli di Chopin). Immagina anche due persone che ballano su questo tempo, sarà molto utile!

La seconda novità del brano è l’accompagnamento del maestro. Il brano infatti dovrà essere eseguito a 3 mani: due dell’allievo, una del maestro. Questo tipo di esecuzione “a più mani”, ha lo scopo di sviluppare il senso del tempo, l’intuito e la complicità con altri esecutori (molto utile per la musica da camera).

Ecco l’esecuzione del pezzo:

Per qualsiasi dubbio o informazione, lascia pure un commento qui sotto.

Pianosolo consiglia

5 COMMENTI

  1. Io il 2 bastien ló gia finito
    Era molto bello peró per mè era troppo facile
    Così anche se suono solo da 2 anni salteró gli
    Altri

LASCIA UN COMMENTO