Home Premium Gold L’emozione non ha voce – Tutorial per Pianoforte

L’emozione non ha voce – Tutorial per Pianoforte

4
GD Star Rating
loading...
CONDIVIDI

L’emozione non ha voce” è canzone composta da Gianni Bella con testo di Mogol. Il brano ha riscosso grande successo grazie all’interpretazione di Adriano Celentano che lo ha inserito nell’album “Io non so parlare d’amore”. Il pezzo è stato per ben 101 settimane consecutive nelle top 50 della hit parade italiana, vendendo ben 2 milioni di copie. Insomma un vero e proprio successo.

Questo brano rappresenta l’inizio della collaborazione artistica di Celentano con Mogol e Gianni Bella, tre pilastri della musica italiana.

Il testo è la confessione di un uomo innamorato che, pur affermando la sua difficoltà nell’esternare i sentimenti, riesce a esprimere al meglio ciò che prova per la sua compagna.

Il protagonista della canzone si augura che la relazione duri per tutta la vita, cosa possibile solo a  condizione che entrambi lo vogliano,  basando la relazione sulla fiducia, l’amore e il rispetto reciproco.

Chi meglio di Celentano avrebbe potuto interpretare un brano di questo genere?

Insomma si tratta di un messaggio profondo che non va affatto sottovalutato. Parole che fanno riflettere e discutere al contempo stesso.

La voce penetrante di Adriano Celentano e le bellissime sonorità  fanno di questa canzone un vero e proprio capolavoro.

Dal punto di vista musicale il brano ha davvero tanto da esprimere. Le armonie si susseguono con grande naturalezza e con modulazioni che rendono il brano molto interessante. Qui di seguito il video tutorial dell’esecuzione.

Videotutorial

Per continuare la lettura...

Questo contenuto è riservato agli utenti premium gold, coloro che hanno sottoscritto un abbonamento ai contenuti esclusivi di Pianosolo.it. Se sei già un utente premium gold accedi qui altrimenti registrati.


Pianosolo consiglia

CONDIVIDI
Articolo precedenteMuzio Clementi, Sonatina Op.36 n.3. I movimento
Articolo successivoIl pianoforte digitale
Sono un pianista a tempo pieno. Adoro condividere le mie esperienze musicali condividendole sul web con articoli e video. Attualmente seguo il corso di laurea all'istituto G.Puccini di Gallarate e insegno pianoforte a coloro che intendono cominciare quest'avventura.

4 COMMENTI

  1. Sì certo tutto ha un costo, pero’ secondo me dovreste dare la possibilità di acquistare un singolo spartito e non essere obbligati ad acquistare l’intero pacchetto .

    • Buongiorno Paolo, valuteremo questo consiglio. Ci tengo a specificare che noi non forniamo alcuno spartito musicale nei tutorial. Sono lezioni in cui viene spiegato il brano lentamente e nei dettagli, ma senza spartito.

  2. Tu Christian per PIANOSOLO pubblichi un pezzo con tutorial e spartito e si può solo scaricare se siamo CLIENTI PREMIUM ,NON MI PIACE PER NIENTE .

    • Ciao Paola, in realtà Pianosolo contiene moltissimi tutorial completamente gratuiti. I tutorial che sono nell’area Premium sono solo una minima parte del tutto. Considera che per realizzarne uno ci vogliono molte ore di lavoro, tra ideazione, lavoro al pianoforte, riprese e montaggio, ore che spesso vengono sottratte da tutti noi ad altre attività lavorative. Quanto richiesto per l’iscrizione in fondo è davvero una cifra irrisoria rispetto al costo di una sola lezione di pianoforte e consente di accedere a moltissimi contenuti. Comunque come ti dicevo, la parte gratuita ad oggi rappresenta la maggiore fra le cose che offriamo.

LASCIA UN COMMENTO