Home Teoria ABC L’appoggiatura in Musica – Videolezione

L’appoggiatura in Musica – Videolezione

0
GD Star Rating
loading...
CONDIVIDI
L’appoggiatura in Musica – Videolezione, 4.9 out of 5 based on 112 ratings

In musica esistono diversi tipi di abbellimenti e uno di questi è proprio l’appoggiatura. Questa, da non confondere con l’acciaccatura, si trova quasi sempre a distanza di un intervallo di seconda dalla nota reale ed è di conseguenza una nota estranea all’armonia. Di norma è disposta con la gamba all’insù, indipendentemente dalla sua posizione.

Spesso, una piccola legatura di portamento la unisce alla nota reale.

Interpretare un’appoggiatura non è così scontato e semplice anche perché ci sono molte teorie e interpretazioni che cambiano a seconda dell’epoca e dell’autore, inoltre bisogna tener conto se il tempo è semplice o composto, se la nota reale è binaria o ternaria e così via.

Negli spartiti che vanno dal XIX secolo in poi, queste tipologie di abbellimenti sono piuttosto rare da trovare, poiché attenevano soprattutto allo stile classico e barocco. Qui di seguito una video lezione che potrà chiarirti alcuni dubbi:

Per qualsiasi dubbio non esitare a contattarmi lasciando un commento qui sotto.

Pianosolo consiglia

LASCIA UN COMMENTO