Home Articoli Julian Argüelles, Circularity (2014 Cam Jazz)

Julian Argüelles, Circularity (2014 Cam Jazz)

0
GD Star Rating
a WordPress rating system
CONDIVIDI
Julian Argüelles, Circularity (2014 Cam Jazz), 4.8 out of 5 based on 11 ratings

Julian Argüelles, Circularity (2014 Cam Jazz)

Circularity

Un sound totalmente inglese per questo “Circularity” a firma del sassofonista Julian Argüelles, qui in quartetto con il pianista John Taylor, con il contrabbassista Dave Holland e il batterista Martin France. I nomi della band non hanno bisogno di presentazioni e poi basta ascoltare anche solo la prima traccia di questo lavoro edito da Cam Jazz per percepire quell’energica propulsione creativa che i grandi artisti colgono al volo e mettono a frutto ogni volta che si riuniscono per suonare.

Impossibile resistere a questo ascolto, nonostante questa non sia musica di facile consumo per l’orecchio non specializzato. Le improvvisazioni di Argüelles al tenore e al soprano sono ardite e piene di insidie sonore, aspre, eppure straordinariamente comunicative, addolcite dalla presenza garbata di un gentleman come il pianista John Taylor e da una sezione ritmica che contribuisce a questa creazione in virtù delle grandi personalità che la compongono.

Un discorso musicale fluido e pieno di idee, creatività libera che si esprime in tutte le sue componenti più varie, persino talora antitetiche, offrendoci brani dal groove travolgente e dinamicamente sfrenato (“Triality”, “Circularity”, “Another Escapade”) alternati a brani di riflessione, delicatezza e lirismo (“A Simple Question”, “Wilderness Lane”, “A Lifelong Moment”) cambiando spesso all’improvviso atmosfera, trapassando velocemente da un clima all’altro senza soluzione di continuità. Eppure non percepiamo gap, solo un discorso talmente affascinante da essere seguito senza pause di ascolto. Il quartetto è un meccanismo perfetto, un intelligente incastro di voci, ciascuna con il pregio di consumate qualità melodiche, ritmiche, armoniche e tecniche che veicolano un’ispirazione collettiva curatissima nella creazione finale. Un lavoro di spessore che rifugge i cliché e si attesta come autentica eccellenza musicale.

Tracklist: 1. Triality/ 2. Lardy Dardy/ 3. Circularity/ 4. A simple Question/ 5. Unopened Letter/ 6. Wilderness lane/ 7. Another Escapade/ 8. A Life Long Moment

Potete ascoltare “Circularity” in anteprima sul sito di Cam Jazz.

Pianosolo consiglia

LASCIA UN COMMENTO