Home Articoli Impariamo ad ascoltare – perchè è così importante

Impariamo ad ascoltare – perchè è così importante

2
GD Star Rating
loading...
CONDIVIDI
Impariamo ad ascoltare – perchè è così importante, 5.0 out of 5 based on 285 ratings

http://cervellodiscorta.files.wordpress.com/2007/07/ascolto.jpgASCOLTARE
Sillabazione/Fonetica
[a-scol-tà-re]
Etimologia
Lat. volg. *asculta¯re, per il class. ausculta¯re
Vedi
Sinonimi e Contrari
Verbi
Vedi
Definizione
v. tr. [io ascólto ecc.]
1 udire con attenzione; stare a sentire (anche assol.): ascoltare un discorso, una canzone; ascoltate chi vi parla; taci e ascolta! | ascoltare una conferenza, una lezione, la messa, assistervi
2 dar retta, seguire: ascoltare i consigli di qualcuno; ascoltare la voce della coscienza | esaudire: ascoltare una preghiera, una supplica
3 (med.) auscultare.

L’ascolto ci guida fin da piccoli: nell’apprendimento, nella percezione del mondo. Ci siamo impossessati della nostra lingua in maniera naturale, giorno dopo giorno. Dopo pochissimi anni ci siamo trovati a parlare correttamente senza rendercene conto.

Fino a dodici anni d’età, affermano ricerche neurologiche, il nostro cervello è in grado di assorbire in maniera completa, ogni sfumatura possibile di una lingua. Dopodiché le cose si fanno piu’ difficili: si perde quell’automatismo e quella flessibilità che trasformano il nostro ascolto, in un sentire piu’ vago e generico.

E se pensiamo alla musica come ad una lingua, ci rendiamo immediatamente conto che con il passare degli anni, la situazione non è piu’ tanto favorevole.

L’ascolto però può essere allenato, potenziato e rafforzato. Sopratutto per un musicista, che vuole migliorarsi e acquisire perfettamente la seconda lingua: la musica. Prima di parlare dobbiamo tornare ad ascoltare.

Ma è possibile ritornare ad essere piccole spugne? Probabilmente no, ma ad assorbire come un rotolone regina… forse.

Mi sento quindi in dovere di suggerirvi alcuni punti per migliorare il nostro ascolto per calarci completamente nella musica, nelle sue regole e nei suoi discorsi:

1) Ascoltare, ascoltare, ascoltare musica per tutta la giornata, spaziando fra generi diversi

2) Comprenderne la sintassi approfondendo la teoria musicale

3) Farsi domande

4) Riprodurre vocalmente quello che stiamo sentendo

5) Riprodurre anche con lo strumento

Ricordate quando eravate piccoli, o i vostri figli dicevano “Come!? Come!?” o “Perchè, perchè, perchè!?”. Ecco… dobbiamo ricalarci in quello stato e riusciremo a parlare una nuova lingua, capendo quello che stiamo dicendo.

Buon ascolto!

Pianosolo consiglia

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO