Home Articoli I Drughi insegnano: dimmi che musica ascolti e ti dirò chi sei!

I Drughi insegnano: dimmi che musica ascolti e ti dirò chi sei!

2
GD Star Rating
loading...
CONDIVIDI
I Drughi insegnano: dimmi che musica ascolti e ti dirò chi sei!, 5.0 out of 5 based on 285 ratings

Dimmi che musica ascolti e ti dirò chi sei.

Questo assicurano i risultati dell’ultimo studio di Adrian North, professore della Heriot-Watt University della Scozia. Un gruppo di studiosi ha infatti analizzato a fondo i rapporti tra preferenze musicali e personalità e scovato bizzarre relazioni; scopriamo così che i fan di musica classica e jazz sono creativi, gli amanti del pop infaticabili lavoratori e gli ascoltatori di metal non solo e cortesi e fantasiosi, ma anche in pace con loro stessi. Ecco un altro standard per incastrare le diverse personalità. E, si sa, questi modelli arrivano molto vicini al determinismo sociale; sono molto diffusi, ad esempio, stereotipi che vogliono fan del rock (o del rap) indomiti ribelli e quelli dell’opera ricchi, colti ed educati. Ma sia dato lo stesso fiato alle trombe, et voilà altri risultati: troviamo che chi ascolta country è riservato e studioso, mentre i rapper sono estroversi e gli indie, oltre a mancare di autostima, non sono molto gentili. Al contrario, amanti di jazz e classica hanno un buon livello di stima di se, anche se i primi sono più espansivi dei secondi.

North continua nel suo studio, ed è alla ricerca di volontari. Chiunque fosse interessato, può andare sul sito http://www.peopleintomusic.com/ e trovare maggiori dettagli.

Tenendo sempre presente che il drugo Alex amava Beethoven.

 

Pianosolo consiglia

2 COMMENTI

  1. Allora cosa direbbe di me questo Adrian North, che amo allo stesso modo la musica classica, l'opera, il rock e il metal!? Forse che ho una doppia personalità??
    Certa gente proprio non sa che fare…

LASCIA UN COMMENTO