Home Articoli Guida al jazz 2011-2012 Le pagine blu del jazz – Vanni editore

Guida al jazz 2011-2012 Le pagine blu del jazz – Vanni editore

0
GD Star Rating
loading...
CONDIVIDI
Guida al jazz 2011-2012 Le pagine blu del jazz - Vanni editore, 5.0 out of 5 based on 283 ratings

“Guida al jazz in Italia > 2011 – 2012 < Le pagine blu del jazz” è un elenco, contenuto in un libro di 224 pagine, di oltre 200 realtà tra festival, rassegne, jazz club, negozi specializzati, etichette discografiche, distributori, agenzie di management, studi di registrazione, editori e riviste specializzate.

Il tascabile si presenta con il look tipico dei prodotti della Vanni editore: copertina lucida, predominanza del chiaro scuro, disposizione ordinata degli elementi secondo un modello chiaro e minimale. La grafica è molto accurata: bellissime fotografie fanno da contorno, seguendo il nostro sguardo per l’intero elenco.

Anche il contenuto appare essenziale in un elenco disposto a piccoli blocchi, divisi per categoria e genere. La logica della loro disposizione all’interno di ciascuna categoria, però, non appare immediatamente funzionale.

Il criterio scelto per l’ordinamento dei festival e delle altre realtà, infatti, sfugge inizialmente alla mia comprensione: mi ci vuole un po’, sopratutto a causa della mancanza di un piccolo riferimento (titoletto o altro), per capire che la scelta è stata fatta sempre in logica territoriale, con una divisione per provincia. La confusione cresce quando tra una pagina ed un’altra abbiamo continue pubblicità, che non garantiscono una lettura continua, piacevole ed omogenea.

I contenuti sono abbastanza completi, a parte alcune scelte discutibili: la data dei festival è molto generica, il periodo si estende ad un’intera stagione, che viene rappresentata con un’iconcina. Si necessità di un approfindimento, di un passaggio potenzialmente superfluo.

Unica in Italia, questa guida rappresenta il primo tentativo di censimento e di mappatura dei poli nevralgici di un ricchissimo panorama musicale e culturale. Motivazione che potrebbe già convincere all’acquisto. D’altra parte dobbiamo fare i conti con un prezzo, 20 euro, a mio parere molto elevato anche in relazione alla massiccia presenza di pubblicità (oltre 50 pagine su 220, circa 1/4 del totale).

Un prodotto quindi gradevole ed utile, da valutare.

Link per l’acquisto

Pianosolo consiglia

LASCIA UN COMMENTO