Home Articoli Giovanni Mirabassi Quartet, No Way Out (2015, Cam Jazz)

Giovanni Mirabassi Quartet, No Way Out (2015, Cam Jazz)

0
GD Star Rating
loading...
CONDIVIDI
Giovanni Mirabassi Quartet, No Way Out (2015, Cam Jazz), 5.0 out of 5 based on 3 ratings

Giovanni Mirabassi Quartet, No Way Out (2015, Cam Jazz)

mirabassi

Conosciamo bene il trio del pianista Giovanni Mirabassi. Gianluca Renzi al contrabbasso e Lukmil Perez Herrera alla batteria lo affiancano già da tempo infatti. In “No Way Out” il trio si trasforma in quartetto grazie all’ingresso del vibrafonista Stefon Harris, che ridisegna il suono della formazione e contribuisce a ridefinire un’atmosfera generale.

No Way Out” è un disco che parla la lingua del jazz, per quanto di complicata definizione, la articola nelle soluzioni ritmiche, nella pronuncia, nell’incastro delle diverse voci strumentali, in un gioco delle parti inquivocabile. Le note di copertina di Brian Morton alludono all’eleganza della serie Blue Note degli anni Sessanta, a un altro quartetto celebre, quello di Bobby Hutcherson con Herbie Hancock, Bob Cranshaw e Joe Chambers. Il riferimento illustre vive come ispirazione nella musica di “No Way Out”, ma va ad arricchirsi del bagaglio personale di Giovanni Mirabassi, indossa la sua cifra stilistica peculiare che assimila ed esprime il dettato musicale dei suoi maestri, primo fra tutti Enrico Pieranunzi, perenne fonte di ispirazione.

Le composizioni di Giovanni Mirabassi rivelano quel gusto particolare per il canto, sia quando vive in espliciti cantabili, in brani come “Canzone”, o come “L’Audace” o ancora “Palm’air”, che in brani in cui la sezione ritmica si fa più evidente, prima fra tutti la title track “No Way Out”, magistrale esempio di crescendo ampio, ben distribuito fra le timbriche del gruppo, un pezzo che apre e al contempo include tutta la sostanza di questa registrazione. Gusto, raffinatezza, impeccabilità, creatività diffusa, perfetta sinergia del quartetto sono le caratteristiche di questo “No Way Out”, un disco da avere per scoprire le inesauribili risorse del linguaggio jazzistico contemporaneo e internazionale.

Un’anteprima di ascolto sul sito della Cam Jazz.

Tracklist: 1.No Way Out; 2.The Snow White Syndrome; 3.Two Finger Snaps; 4.L’Audace; 5.Palm’air; 6.What Was That Dream About; 7.Canzone; 8.Il Bandolero Stanco

 

 

 

Pianosolo consiglia

LASCIA UN COMMENTO