Home Articoli Altro Allevi vs Yiruma

Allevi vs Yiruma

18
GD Star Rating
loading...
CONDIVIDI
Allevi vs Yiruma, 5.0 out of 5 based on 296 ratings

Salve sono un nuovo collaboratore di Pianosolo ed il mio nome è Valerio. Oggi vi presenterò due grandi della musica classica moderna. Il primo è Giovanni Allevi, nato ad Ascoli Piceno il 9 Aprile 1969 ed il secondo è Yiruma, nato a Seul il 15 Febbraio 1978. Oggi, dopo le numerose discussioni aperte precedentemente sul blog, ho deciso di proporre  due brani: uno di Allevi e uno di Yiruma. Il primo è Beck To life di Allevi, ed il secondo è River Flow in You di Yiruma; mi piacerebbe sapere cosa ne pensate (quali emozioni vi suscitano ecc..), e quali tra questi brani preferite. Con questo non voglio aprire le solite polemiche che scaturiscono su questi due compositori, ma vorrei solo un parere soggettivo, facendo una specie di sondaggio in modo tale da capire quale artista è più apprezzato tra i due. Ovviamente ho scelto i loro due cavalli di battaglia, in modo tale che potrà essere un incontro alla pari 🙂

Buon ascolto!

Beck to Life – Allevi

River Flow in You – Yiruma

A voi la scelta! 😉

Pianosolo consiglia

18 COMMENTI

  1. yiurma!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! molto meglio … allevi…ehm bah… la sua musica non mi dice nulla mentre…provate ad ascoltare river flow in you sdraiati con gli occhi chiusi… li si che la musica si fa sentire!!!!!

  2. Sono bravi entrambi, ma Yiruma ha un pregio non da poco, riesce a descrivere dei sentimenti con la musica, personalmente mi emoziona di più.

  3. ciao a tutti sinceramente io non saprei classificare tra i 6 xk sono tt e 2 bellissime le canzoni…comunque se proprio devo classificare preferisco yiruma anke xk è la colonna sonora di twilight un film molto amato da me!!
    Un saluto e un bacione a tt!!Ciauuu

  4. Ciao, da neofita e quindi ancora non molto esperta, ritengo che allevi, “pur criticabile per le scelte commerciali che ha fatto”, sia bravissimo, non nascondo che la sua musica mi fa sognare. Ma devo ammettere che Yiruma, il quale non conoscevo fino ad ora, è molto bravo. Per il momento tendo dalla parte di Allevi, ma inizierò a seguire le gesta di Yiruma. Grazie Valerio per avermi fatto conoscere questo artista.

  5. Preferisco Yiruma in generale…

    Ma non posso trattenermi dal dire che questa è musica ottima come sottofondo in filmetti come Vivere o Un medico in famiglia nelle scene d’amore o di dolore… Niente a che vedere con la musica “classica” o “colta” che dir si voglia… 😉

  6. scusate ragà, io non è che ho aperto un dibattito su musica classica e musica moderna.. ho solo detto di sceglierne uno quindi per favore se avete di meglio da fare non commentate i brani dicendo “i veri musicisti si rivolteranno nella tomba”.. sceglietene uno e basta

  7. Si Manuela, quello che dici è vero però badiamo anche a che genere di musica fanno. La loro è una musica inclassificabile, se posso azzardare il termine prima di essere smolecolato dagli alleviani e dagli yirumiani 🙂
    Io (pure essendo classificabile come accademico 🙂 ) suono e ascolto Allevi e Yiruma come te, e non lo nascondo (tranne che alla mia prof 😛 ).
    Penso che la musica basta che ti trasmette emozioni è musica.
    E ripeto e ripeterò sempre la frase di Gauguin :
    ” L’Arte per essere considerata tale, o è innovazione o è plagio”

    Quindi ognuno la pensa come vuole, aldilà delle critiche.

  8. ……non entro nel merito di “classico o nn classico o moderno..ecc”….sta difatto ke sono due grandi compositori e pianisti , che piacciono a moltissime persone e anche musicisti, indipendetemente dalla classificazione della loro musica!!!!nessuno li paragona ai grandi della musica classica…( che comunque ai loro tempi erano anche disprezzati) …dovremmo anche ritenerci fortunati perchè hanno risvegliato lo spirito di molti ragazzi,che si sono avvicinati alla musica e allo studio del piano o altro,grazie a loro!!( x loro nn intendo solo allevi e yiruma ma anche altri contemporanei, cme loro)…detto questo.. trovo entrambi dei grandi..difficile dire chi preferisco dei due…li ssuono entrambi..e li ascolto entrambi…e danno sensazioni ed emozioni…certo che la scrittura di allevi per certi versi è un pò piu difficile tecnicamente…ci vuole anche un certo virtuosismo..mentre yiruma e più “accessibile” a tutti ..se così vogliamo dire…be..posso dare un parimerito?..sono simili ma diversi…è difficile scegliere…ma se proprio devo…la bilancia pesa un po più verso allevi…comunque…indipendentemente da chi è piu o meno bravo ecc…l’importante…è che da emozioni..e che sia musica!!quindi buona musica a tutti!

  9. Ciao Valerio
    sai come la penso, Allevi ha rivoluzionato la musica strumentale ed è diventato un fenomeno mediatico grazie anche a tutti i profani che la scambiano per musica classica quando non lo è affatto.
    Yiruma, molto più umilmente, si è imposto nella musica strumentale con il genere New Age, insomma una nuova musica strumentale.
    A mio parere, un parere musicale, la musica di Allevi è tecnicamente più complessa mentre le melodie di Yiruma colpiscono molto di più ad un primo ascolto.
    Questo è il mio modo di vedere le cose, non sto classificando Allevi nè classico nè pop, sto solo dicendo che per quanto riguarda studiare un pezzo di questi due compositori, ritengo molto ma molto più complesso lo studio di un pezzo quale “L’orologio degli dei” o “Qui Danza” ma anche i più melodici “Back To Life” o Go With The Flow” piuttosto che alcuni brani di Yiruma come “When The Love Falls” o “Love Me” oppure “Till I Find You” che ritengo studiabili da chiunque sia almeno ad un 2 anno di pianoforte, conservatorio o non.

    A presto e continuate a sintonizzarvi su pianosolo.it!

  10. Tra i due preferisco Yuruma, evoca in me più emozioni, tocca di più le corde dell’anima, lo trovo più “diretto”… non so spiegarmi meglio stamattina…

  11. due grandi della musica CLASSICA moderna????
    poveri compositori classici….si staranno rivoltando nella tomba
    lora fanno POP CONTEMPORANEO
    CIAO!!!

LASCIA UN COMMENTO