Home Classica Esercizio n.17 Duvernoy op.176

Esercizio n.17 Duvernoy op.176

0
GD Star Rating
a WordPress rating system
CONDIVIDI
duvernoy op.176
Esercizio n.17 Duvernoy op.176, 5.0 out of 5 based on 282 ratings

Un Valzer! Finalmente incontriamo un esercizio diverso dagli altri, sia per tempo, in 3/4, sia per melodia. E per lunghezza! Una lunga pagina e mezzo dove dovrete dimostrare, ancora una volta, di voler fare le cose sul serio. Soggettivamente questo esercizio è stato forse quello che mi ha provocato più giramenti di scatole…diciamocelo chiaro e tondo, è stato una vera tortura!

Le difficoltà, prese singolarmente, non si discostano molto dagli esercizi precedenti. Il problema è che in questo esercizio esse si sommano, andando a creare un mix alquanto ostico. Lo staccato, la dinamica, la posizione della mano destra e la velocità hanno deciso di riunire le loro forze per farci soffrire. Forse ho esagerato un po’ i toni, ma l’ho fatto per mettervi in guardia.

Segnalo come particolarmente impegnativa la parte centrale del pezzo (5° rigo).

Da studiare a mani separate, come sempre, con un occhio di riguardo alla mano destra e al rigo incriminato. Mi darete ragione.

Un’ultima avvertenza: state concentrati, l’esercizio è lungo ed è facile sbagliare.

Buono studio

Pianosolo consiglia

LASCIA UN COMMENTO