Home Classica Esercizio n.1 – Duvernoy op.176

Esercizio n.1 – Duvernoy op.176

9
GD Star Rating
loading...
CONDIVIDI
duvernoy op.176
Esercizio n.1 - Duvernoy op.176, 5.0 out of 5 based on 285 ratings

Primo esercizio di questa nuova avventura sul Duvernoy op.176.

Nota: Prima di procedere assicuratevi di essere arrivati almeno oltre la metà del Beyer, altrimenti troverete un grandissimo scoglio difficilmente valicabile.

L’esercizio n.1 è un allegro moderato in 4/4 (in Do maggiore) che mira alla perfetta assimilazione della scala di Do e a potenziare la tecnica della mano destra.
La posizione è fissa per la mano sinistra mentre la destra, come dicevamo, si muove su tutte le note bianche.

Le difficoltà più evidenti sono la diteggiatura per la mano destra, il rispetto della dinamica ed i cambi frequenti di ritmo della mano sinistra della parte centrale.

Ecco l’esecuzione dell’esercizio (ho commesso alcuni piccoli errori tra cui la durata degli ultimi due accordi finali, durano due e non tre movimenti…)

Lista di tutti gli articoli sul Duvernoy op.176

Pianosolo consiglia

9 COMMENTI

  1. Grazie, per le risposte. Comunque, quell'accordo lo trovo molto strano, non soltanto io, ma anche il mio orecchio.
    Ciao.

  2. In effetti è l'alternanza dell'accordo di Do con l'accordo di Do4. Tuttavia In tutti questi esercizi semplici in tonalità di Do maggiore è sempre possibile trovare un'accompagnamento con la sinistra che si basi sull'alternanza dell'accordo di tonica (Do), con quello di dominante (Sol)

  3. D'accordo, Giulio. Non si tratta di un errore tipografico. Ma (Do, Fa, Sol) che accordo sarebbe? Al suo posto non ci vorrebbe l'accordo di settima di dominante? Cioè (Re, Fa, Sol)? e volendo, anche il Si, ma se ne può fare a meno..

    • Se ci pensi quello strano accordo potrebbe essere un SUS4 (il DO è la quarta al posto della terza) rivoltato senza la 5!

    • Ciao, questo libro, a mio parere, va ad integrare il Beyer una volta che si è giunti (almeno) alla sua metà!
      A presto!

  4. Mi sarebbe piaciuto vedere lo spartito. Ho sempre pensato che quello che ho io fosse sbagliato. La mano sinistra suona prevalentemente accordi. Per me si tratterebbe di DoM e G7. Nel mio spartito, invece, si alternano per tutto il brano i DoM con, al posto di G7, le note do-fa-sol. A me sembra che suoni male. Io ho sostituito i Do con i Re, per formare re-fa-sol.
    Sbaglio io o è proprio sbagliato il mio spartito?

LASCIA UN COMMENTO