Home Articoli Enrico Zanisi Trio, Keywords (2014, CamJazz)

Enrico Zanisi Trio, Keywords (2014, CamJazz)

0
GD Star Rating
loading...
CONDIVIDI
Enrico Zanisi Trio, Keywords (2014, CamJazz), 5.0 out of 5 based on 115 ratings

Enrico Zanisi Trio, Keywords (2014, CamJazz)

Enrico_Zanisi_Keywords-400x400

Sembra aver trovato la chiave di volta di un’inarrestabile crescita musicale il pianista e compositore Enrico Zanisi che ancora una volta, con questo “Keywords”, compie un ulteriore passo avanti in una direzione artistica e formale che intuiamo arriverà molto presto ad avere valore esemplare. Essenziale e appassionato, se a questi due termini è concesso coesistere anche solo per una breve frazione temporale, questo nuovo lavoro in trio con Joe Rehmer (contrabbasso) e Alessandro Paternesi (batteria) è conferma e scoperta al tempo stesso di alcuni aspetti ormai indissolubilmente legati alla musica di Enrico Zanisi: una padronanza totale dello strumento, la rara capacità di esaltarne contemporaneamente le valenze ritmiche e quelle lirico espressive, una vena compositiva prolifica ed estremamente personale. Sui dieci brani di “Keywords” nove sono firmati proprio da Zanisi, l’unica eccezione il finale “Träumerei” del compositore tedesco Robert Schumann, omaggio al retaggio classico di provenienza del pianista, esempio di come tesaurizzare al massimo elementi formativi acquisiti da contesti distanti dallo stile jazzistico.

Proprio Schumann aveva detto: “Io sempre ho cercato, in tutte le mie composizioni, di lumeggiare non soltanto una forma musicale ma anche un’idea” ed Enrico Zanisi fa questo: mette in musica le sue idee, creando temi di rara bellezza, partendo talvolta da una semplice cellula melodica esplorata nelle sue infinite possibilità di sviluppo, nei brani più ritmici, altre volte traducendo frasi musicali in convincenti narrazioni estese che sono un osservatorio privilegiato per comprendere la sua visione del mondo alla quale  sono strettamente connesse inventiva, ispirazione e curiosità, oltre a quel rigore che la musica sempre reclama.

Il trio funziona perfettamente come compatto insieme di voci che si incastrano a formare un unicum inscindibile, grazie all’abilità e all’apertura di artisti come Joe Rehmer e Alessandro Paternesi.

Un’anteprima di ascolto sul sito della Cam Jazz.

Tracklist: 1. Claro/ 2. Au Revoir/ 3. Beautiful Lies/ 4. Equilibre/ 5. No Truth/ 6. Power Fruits/ 7. Recitativo/ 8. Magic Numbers/ 9. Der Teilnehmer/ 10.

Pianosolo consiglia

LASCIA UN COMMENTO