Home Teoria ABC Come memorizzare

Come memorizzare

7
GD Star Rating
loading...
CONDIVIDI
Come memorizzare, 5.0 out of 5 based on 290 ratings

Per essere un buon pianista bisogna saper memorizzare.

Perché è così importante memorizzare?
Risposte
-Perché così non abbiamo bisogno di ricercare uno spartito ogni volta che vogliamo suonare quel determinato pezzo.
-Perché così possiamo suonare spartiti che ci piacciono anche fuori casa (nei negozi di musica, a casa degli amici ecc..)
-Perché così commettiamo meno errori dato che guardiamo le mani anziché lo spartito.

Ma cosa si intende per memorizzare?
Memorizzare non significa che io so suonare quel pezzo senza lo spartito. Ma significa che, anche se non siamo al pianoforte,  riusciamo a riprodurre mentalmente, pezzo per pezzo l’intero brano (sembra più facile di quello che in realtà questa operazione).

Iniziare a memorizzare: un buon metodo per iniziare a memorizzare è iniziare sui pezzi semplici già studiati (o letti parecchie volte a prima vista), dalla durata di un paio di pagine massimo (tipo i pezzi del Cesi-Marciano).
Teoricamente in un paio d’ore, in un unica seduta si riescono ad imparare i pezzi del Cesi-Marciano, almeno quelli del primo e del secondo volume.

Noterete che memorizzare vi darà numerevoli benefici anche nella vita! Per esempio potete impararvi facilmente il vostro numero di patente il vostro codice fiscale i numeri di telefono delle persone alle quali più spesso telefonate ecc… talvolta è solo questione di autoconvinzione oppure di paura di non riuscire a memorizzare tutta quella serie di “numeri”.
Un metodo per memorizzare è farsi un percorso mentale, ovvero, supponiamo di dover memorizzare questi numeri:

6307204124630311

Provare a memorizzare questi numeri sembra impossibile ma immaginiamoci questo percorso:

Mi sono svegliato alle 6.30 e alle 7.20 sono arrivato in ufficio. Ho lavorato coi miei 4 colleghi di lavoro fino alle 12 quando ho fatto la pausa pranzo. Alle 4 sono uscito dall’ ufficio ho fatto le mie commissioni e alle 6.30 ero a casa e ho cenato con la mia famiglia che è composta da 3 membri, e poi siamo andati tutti a letto alle 11.

Tutti dopo 1 o 2 letture di questa “storiella” sono in grado di memorizzarsi i numeri compresi in questa favola. Questo perché abbiamo dato un senso ai numeri.

Ecco il gioco è fatto, basta ripetere un paio di volte questo percorso e il numero(ne) è memorizzato.
I numeri telefonici contengono 7 cifre escluso il prefisso. Questo perché la maggior parte della gente non riesce a memorizzare più di 7 numeri.
Se noi sviluppiamo la memoria e notiamo che incominciamo a memorizzare 13,14 numeri, sicuramente avremo una marcia in più agli altri, maggiori rendimenti nel pianoforte e nella vita!

In questo video riassumo ciò che è stato detto e in più toglierò ogni tipo di dubbio grazie alle FAQ (domande frequenti).

Pianosolo consiglia

7 COMMENTI

  1. Non dimentichiamoci della memoria intellettuale, data dalla conoscenza analitica e musicale del repertorio. Esistono, dunque, quattro tipi di memorizzazione.

  2. …versione stampabile???!!!…sarebbe magnifico!!!

    Mi aggrego ai complimenti che in centinaia ti fanno…strameritati!!!

  3. Certo che sei stato utile.
    Sono Roberto (di qualche post fa, 48 anni, studio pianoforte da febbraio di quest’anno, forse una pazzia …)
    Utile come utilissimi sono per me tutti i post che parlano di teoria e di tecnica, al punto che ho deciso di stamparmeli per poterli consultare anche senza il PC, a compendio dei testi che sto usando.
    Ma non è che è possibile fare una versione stampabile dei vari post (spesso sui siti si trova un pulsante che predispone automativamente un testo in versione stampabile) in modo da non impazzire e comporre un “dossier” ordinato, per me utilissimo. Non so se qualcuno è d’accordo.
    Ancora complimennti.
    Ciao, alla prossima
    Roberto

LASCIA UN COMMENTO