Home Classica Ciclare: migliora le sezioni difficili

Ciclare: migliora le sezioni difficili

4
GD Star Rating
a WordPress rating system
CONDIVIDI
Ciclare: migliora le sezioni difficili, 5.0 out of 5 based on 287 ratings

Scommetto che molti di voi  non suonano un pezzo o non lo eseguono in pubblico perché all’ interno di esso vi sono uno o più passaggi difficili che vi impediscono la perfetta riproduzione del brano.

Se avete già seguito la lezione di Giulio su come ottimizzare lo studio di un brano, riprenderò ciò che ha detto con un breve approfondimento con il fine di poter migliorare ulteriormente queste sezioni.

Cosa fare se molti notturni di Chopin o molte Consolazioni di Listz vengono tralasciate perché presentano in una determinata sezione, una successione di note che a noi risulta ineseguibile? In questo caso si esegue così: la prima cosa da pensare è “niente paura! “Sono solo note! Sono tante? Scritte in piccolo? Ravvicinate? Nessun problema. Bisogna armarsi di tanta buona pazienza e leggere una ad una tutte le notine fino a saperle suonare lentissimamente con precisione singolarmente (e senza pedale). E’ importante all’ inizio trovare le note giuste, poi verrà tutto il resto.

In seguito, una volta trovate tutte le note, memorizziamo il passaggio. E’ importantissimo imparare a memoria quel passaggio per 2 motivi principali:

  1. possiamo concentrarci di più sulla tastiera che sullo spartito
  2. impariamo con maggior velocità il passaggio difficile

Quindi lentamente cerchiamo di imparare a memoria tutte le note (è più facile di quanto ci aspettiamo).

E infine dobbiamo ciclare. Ciclare vuol dire prendere un passaggio, un gruppo di note, una battuta, e ripeterla in continuazione. Questa ripetizione però deve essere fatta in un tal modo da risulatare un movimento continuativo. Questo vuol dire che se suoniamo do,re,mi,fa,sol lo cicleremo suonando: do,re,mi,fa,sol  fa,mi,re,  do,re,mi,fa,sol  fa,mi,re. Praticamente abbiamo aggiunto quelle 3 note (fa,mi,re) che rendono il movimento continuativo.

Riassumendo i procedimenti da seguire sono:

  • Leggere le note con precisione e eseguirle lentamente
  • Memorizzare il passaggio
  • Ciclare

Per approfondimenti, vai qui.

 

Pianosolo consiglia

4 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO